• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, da Florenzi a Strootman: il punto sugli infortunati

Roma, da Florenzi a Strootman: il punto sugli infortunati

Rudi Garcia deve gestire l'emergenza. Il rientro dell'olandese consentirà di far rifiatare qualche centrocampista


Kevin Strootman ©Getty Images
Jonathan Terreni

06/11/2014 13:09

ROMA PUNTO INFORTUNI / ROMA - Il delicato momento della Roma, aperto con il pesante ko dell''Olimpico' contro il Bayern Monaco in Champions League, è andato a braccetto con qualche infortunio di troppo che ha costretto il tecnico Rudi Garcia a mandare in campo quasi sempre la stessa squadra. Poca possibilità di far rifiatare i suoi ragazzi, soprattutto a centrocampo e una condizione fisica generale che rischia di risentirne: l'emergenza non è da luce rossa ma poco ci manca. Ultimi in ordine di tempo gli stop di Florenzi e Holebas, ieri nella gara di ritorno contro i tedeschi a Monaco. Per fortuna sono escluse fratture per il centrocampista azzurro che ha già iniziato le terapie del caso. Forte contusione anche per il greco e adesso restano da valutare i tempi di recupero.

Se da un lato Garcia puo' dirsi preoccupato dall'altro puo' sorridere perché potrà riavere un tassello fondamentale: Kevin Strootman. La sua assenza in mediana si è fatta sentire in questi mesi perché l'olandese, fuori ormai dallo scorso marzo per il crack al ginocchio che lo ha costretto all'operazione e ad un lungo recupero, ha dimostrato la scorsa stagione di poter fare la differenza se in condizione. Nel frattempo Nainggolan e Pjanic (che ieri ha riposato) hanno dovuto fare gli straordinari, visto che Keita è tornato arruolabile solo da una settimana dopo lo stop in Nazionale. E persino De Rossi, nella gara contro il Napoli, ha dovuto tirare il fiato.

Altro reparto in crisi è la difesa. Garcia ha dovuto rinunciare a Maicon (problema alla cartilagine del ginocchio destro, rischio operazione), con il greco Torosidis sempre titolare sulla corsia di destra. Nel mezzo il lungo stop di Castan (che secondo il cumunicato ufficiale ha accusato una labirintite) è pesato come un macigno. A complicare il tutto è arrivato anche l'infortunio di Astori che ne avrà ancora almeno una settimana per una lesione al bicipite femorale sinistro. Per tornare sui binari giusti l'allenatore giallorosso deve ritrovare gli elementi fondamentali della rosa anche per evitare di tornare sul calciomercato. Niente alibi sia chiaro ma le assenze pesano eccome.




Commenta con Facebook