• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Saint-Etienne-Inter, Mazzarri: "Esonero? Critiche non mi spostano. Guarin ci ha detto..."

Saint-Etienne-Inter, Mazzarri: "Esonero? Critiche non mi spostano. Guarin ci ha detto..."

Il tecnico nerazzurro ha presentato la sfida di Europa League contro i francesi


Walter Mazzarri © Getty Images

05/11/2014 17:00

SAINT-ETIENNE INTER CONFERENZA MAZZARRI / SAINT-ETIENNE - Mentre il ko di Parma continua a tenere banco tra le news Inter, la formazione di Walter Mazzarri va in Francia alla ricerca dei punti qualificazione. Nella quarta giornata di Europa League, i nerazzurri vanno sul campo del Saint-Etienne: il tecnico toscano in conferenza stampa ha presentato i temi dell'incontro e parla del momento della sua squadra. Calciomercato.it ha seguito per voi le dichiarazioni dell'allenatore dell'Inter.

"Abbiamo enorme rispetto per il Saint-Etienne. E' una squadra d'alto livello, specialmente sul piano atletico", ha esordito Mazzarri. "E' un gruppo completo sotto ogni aspetto, dedito a proiettarsi velocemente in avanti. E Guarin ci ha avvisati che giocheremo in uno stadio molto caldo. Noi però siamo l'Inter e ci interessa solo un risultato: la vittoria. Ogni avversario dà il 120% contro di noi. Mi aspetto che i miei ragazzi facciano lo stesso".

EMERGENZA - "Rientrano Osvaldo, Nagatomo e Guarin, col colombiano che proverà oggi mentre gli altri due saranno in panchina. Li ho chiamati perché l'emergenza è totale; non so chi giocherà".

CRITICHE - "Alleno allo stesso modo da sempre: sono padre di famiglia, uso bastone e carota per i miei giocatori. Le critiche non mi spostano, non mi interessa nient'altro che far rendere al massimo i ragazzi".

PRIMO ESONERO IN CARRIERA? - "Io a rischio? Problema che non mi sono mai posto. I giocatori li alleno sempre al massimo e sanno cosa vogliono, cercando di farlo. Anche domani sarà lo stesso".




Commenta con Facebook