• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie B > LA MEGLIO GIOVENTU' - Aramu decisivo. Viviani, dal dischetto errore fatale

LA MEGLIO GIOVENTU' - Aramu decisivo. Viviani, dal dischetto errore fatale

Le pagelle dei talenti della Serie B, in prestito dalle big della massima serie


Federico Viviani (Getty Images)
Hervé Sacchi (@hervesacchi)

05/11/2014 12:15

LA MEGLIO GIOVENTU VOTI PAGELLE TALENTI SERIE B IN PRESTITO / ROMA - Nuova edizione della rubrica di Calciomercato.it che si sofferma sulle prestazioni del weekend di tutti quei giovani di Serie B, attualmente in prestito dai club di Serie A. Nel precedente appuntamento abbiamo spiegato i criteri con cui siamo andati a selezionare i giocatori che compongono la lista degli osservati speciali de La Meglio Gioventù.

In questa settimana troviamo tra i top di giornata il giovane Mattia Aramu. Di proprietà del Torino, il talentino - ora al Trapani - ha cambiato faccia alla gara vinta dalla sua squadra contro il Brescia: entrato dalla panchina dopo l'intervallo, ha anche messo il sigillo al 3-2 finale. Non è una novità di questi tempi trovare anche Pigliacelli del Frosinone tra i migliori giovani di giornata. Paga invece un errore dal dischetto il talento di scuola Roma, Federico Viviani.

Ma andiamo ora a vedere tutte le pagelle dei ragazzi de La Meglio Gioventù.


RODRIGO ELY (Avellino - Milan) - Non convocato.

JHERSON VERGARA (Avellino - Milan): 6 - Sufficiente la sua prova, ma un infortunio lo costringe a uscire al minuto 27 del primo tempo.

ALFRED GOMIS (Avellino - Torino): 6 - Era reduce dalla superlativa prova di Perugia. Contro il Catania, di fatto, si è riposato visto che dalle sue parti non sono arrivati grossi pericoli.

GIANMARIO COMI (Avellino - Milan): s.v. - Entra a 15' dalla fine.

RAFAL WOLSKI (Bari - Fiorentina) - In panchina contro la Pro Vercelli.

MICHELE CAMPORESE (Bari - Fiorentina) - Non convocato.

DANIEL BESSA (Bologna - Inter) - In panchina contro il Livorno.

GABRIEL (Carpi - Milan): 6 - Sufficienza piuttosto facile. Viene impegnato solo in rare occasioni nel primo tempo. Nella ripresa, praticamente mai chiamato in causa.

FILIP JANKOVIC (Catania - Parma) - In panchina contro l'Avellino.

ANTONIO BARRECA (Cittadella - Torino): 6 - Meglio in fase difensiva che in quella di spinta. Se riuscirà a osare di più, nei giusti limiti, può diventare molto importante per la sua squadra.

ANTONIO PALMA (Cittadella - Atalanta): 6 - Entra al 20' del secondo tempo, portando solidità e sicurezza sulla fascia.

STEVE BELECK (Crotone - Fiorentina) - In panchina.

MIHAI BALASA (Crotone - Roma) - Non convocato.

MIRKO PIGLIACELLI (Frosinone - Parma): 7 - Dicono che sia una riserva, ma in realtà si è sempre dimostrato affidabile. Molto bravo a respingere su Sforzini l'occasione nel finale di gara.

ANDREA PETAGNA (Latina - Milan) - In panchina.

FEDERICO VIVIANI (Latina - Roma): 5 - La sua partita, fino al rigore, non era stata esaltante ma gli avrebbe comunque permesso di salvarsi dall'insufficienza. L'errore dal dischetto ha danneggiato, oltre le possibili ambizioni di rimonta della sua squadra, anche la sua prova personale.

STEFANO PETTINARI (Latina - Roma): 5 - Cerca troppo spesso la giocata ma non riesce mai a saltare l'uomo. Sbaglia e persevera.

ANDREA SCHIAVONE (Modena - Juventus): 5,5 - Cerca di alimentare la manovra come può. Ci prova anche da calcio piazzato, ma è troppo poco.  

STEFANO BELTRAME (Modena - Sampdoria): 5 - Viene sostituito nella ripresa dopo un'ora in cui resta ai margini. Poco servito, non ha possibilità per inventare.

MARCO FOSSATI (Perugia - Milan) - Non convocato.

VALERIO VERRE (Perugia - Udinese): 5,5 - La soluzione dalla distanza è l'unico tipo di azione che prova con costanza. Ci si aspetta di più da lui.

EDOARDO GOLDANIGA (Perugia - Chievo Verona): 5 - E' stato in diverse occasioni tra i migliori della sua squadra, ma a Crotone paga forse i tanti impegni. Torregrossa è una spina nel fianco. Piuttosto nervoso, ha anche rischiato il rosso per un intervento scomposto nel finale di gara.

BRAYAN PEREA (Perugia - Lazio): 5,5 - Entra anche lui nella ripresa, nel tentativo di portare centimetri e pressione in avanti. Come nelle ultime partite si dimostra lontano dalla miglior condizione.

VINICIUS (Perugia - Lazio) - In panchina.

VITTORIO PARIGINI (Perugia - Torino): 5,5 - Entra nel secondo tempo, cercando di portare un po' di azione nell'attacco del Perugia. Troppo intermittente.

GABRIEL APPELT PIRES (Pescara - Juventus) - In panchina.

NICCOLO' BELLONI (Pro Vercelli - Inter): 6 - Buon apporto da parte dell'esterno di scuola Inter che, con le sue qualità, mette in difficoltà i difensori del Bari. Ha anche un'occasione per segnare ma il suo tiro è troppo debole.

GIACOMO BERETTA (Pro Vercelli - Milan) - Non convocato.

MARKO BAKIC (Spezia - Fiorentina): 6,5 - Apporto positivo per il centrocampista di proprietà della Fiorentina. Grinta e solidità, gioca bene il pallone e tenta qualche soluzione dalla distanza che non va, per sua sfortuna, a segno.

LUCA CRECCO (Ternana - Lazio): 6/6 - Valutazione doppia per lui, in merito alle due gare disputate a distanza di tre giorni contro Cittadella ed Entella. Nel weekend è entrato nella ripresa, mantenendo alto il dinamismo della squadra, andando vicino a centrare il gol del 2-1. Sufficienza meritata anche nella sconfitta in terra ligure di ieri sera, in cui comunque ha provato a dare il suo contributo.

MATTIA ARAMU (Trapani - Torino): 7,5 - La partita non si era messa bene per il Trapani. Affidarsi a un giovane di belle speranze è sempre un azzardo ma sai che peggio di così non può andare. Aramu, alla fine della storia, risulta essere la soluzione a tutti i problemi: entrato nella ripresa, non solo porta qualità all'attacco ma completa la rimonta con un gol di sensibile importanza.

LEONARDO CAPEZZI (Varese - Fiorentina): 6 - Importante il suo contributo in fase di interdizione. Recupera diversi palloni dimostrando grande tenacia.

MARIO SAMPIRISI (Vicenza - Genoa): 6 - La sua voglia di spingere viene soffocata dalle avanzate dei diretti avversari sulla corsia. Cerca di tamponare come può, tutto sommato in maniera accettabile.

POL GARCIA (Vicenza - Juventus): 6 - Complessivamente sufficiente, anche se soffre le avanzate di Pasciuti.

CEPHAS MALELE (Virtus Entella - Palermo): s.v./6 - Come nel caso di Crecco, anche per lui ballano due valutazioni in merito alle gare contro Virtus Lanciano e Ternana. Nel weekend è entrato al minuto 82' e dunque non ha avuto modo di incidere. Ieri sera, contro gli umbri, ha giocato una mezzora abbondante, rendendosi utilissimo in termini di copertura e dunque sacrificandosi per una giusta causa.

MARCO PINATO (Virtus Lanciano - Milan) - In panchina.

LEONARDO GATTO (Virtus Lanciano - Atalanta): 6,5 - Non riesce a ripetersi in termini realizzativi, ma conferma il suo buon momento di forma anche contro la Virtus Entella.




Commenta con Facebook