• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, Borini regalo per Mazzarri. Ma ad una condizione...

Calciomercato Inter, Borini regalo per Mazzarri. Ma ad una condizione...

Società pronta a sostenere il tecnico mettendogli a disposizione altro materiale. Lui però deve risollevare subito la squadra dalla crisi


Fabio Borini (Getty Images)
Jonathan Terreni

04/11/2014 10:37

MERCATO INTER BORINI REGALO MAZZARRI / MILANO - L'Inter deve invertire la rotta e deve farlo in fretta, se non vuole disputare una stagione che sulla carta doveva essere frizzante e positiva e che rischia però di diventare disastrosa. Condizione inderogabile: vietato sprofondare e uscire nuovamente dalla zona Europa, anche se il difficile avvio di campionato è attenuato da una classifica corta che ha impantanato più di una squadra. Ecco allora che i dirigenti nerazzurri stanno pensando, assieme al presidente Thohir, ai possibili correttivi da effettuare nel calciomercato a gennaio, il tutto in base alle limitate disponibilità economiche, frenate dal fantasma del fair-play finanziario.

La società però ci proverà fino in fondo a rinforzare la squadra. Ausilio e soci si rimboccheranno le maniche per cercare opportunità interessanti e soprattutto gente che possa davvero dare il cambio di passo. La priorità sembra essere un attaccante, vista condizione non ottimale di Osvaldo, le incognite di Icardi e una stagione fin qui anonima di Palacio. Per questo il ds nerazzurro ha ribadito il suo fortissimo interesse verso Fabio Borini. Il Liverpool però è un osso duro e riportarlo in Italia non sarà certo facile. Servirà tempo, mediazione e intuito. Nessun problema a raddoppiare gli sforzi, anche se il presidente dovesse esrere chiamato a scucire qualche milione in più. Il tutto però, come scrive il 'Corriere dello Sport', ad una condizione fondamentale: Mazzarri deve risollevare la squadra dalla preoccupante crisi in cui è sprofondata e deve farlo subito, già dalla sfida col Verona. Il rischio di cadere nell'abisso è molto, troppo alto e questo i nerazzurri non possono permetterselo.

Mazzarri, Thohir e i dirigenti hanno avuto altri faccia a faccia in questi giorni per fare il punto sulla situazione e per confermare ancora una volta la fiducia reciproca. Tutti sono convinti che il lavoro del tecnico toscano darà i suoi frutti. Tutti sono convinti che Mazzarri non abbia purtroppo una squadra di assoluto valore e quindi il tempo per ingranare, per forza di cose, si allunga. L'importante però è non perdere la bussola e non far degenerare una situazione che si sta facendo difficile.




Commenta con Facebook