• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Primo Piano > Calciomercato Milan, da Suso a Santon: la lista di Inzaghi per gennaio

Calciomercato Milan, da Suso a Santon: la lista di Inzaghi per gennaio

Rossoneri a caccia di rinforzi soprattutto in difesa: piace anche Brivio


Santon (Getty Images)
Marco Di Federico

04/11/2014 09:41

CALCIOMERCATO MILAN INZAGHI GALLIANI SUSO SANTON BRIVIO GENNAIO / MILANO - Allarme Milan. Dopo un entusiasmante inizio di stagione, che aveva addirittura portato qualcuno a vedere nei rossoneri dei possibili antagonisti a Juventus e Roma in chiave Scudetto, la squadra di Inzaghi si è affossata nelle ultime due settimane, con soli 2 punti conquistati in 3 giornate. Ieri Adriano Galliani ha pranzato con il tecnico, per rassicurarlo dopo il ko interno contro il Palermo ma anche per parlare del calciomercato Milan di gennaio.

Pippo Inzaghi ha già pronta la sua lista della spesa. Conscio che la società non potrà certo fare grossi sforzi economici il tecnico spera innanzitutto di sfoltire la rosa da 28 elementi, poi di avere rinforzi soprattutto in difesa, dove il Milan è davvero carente. Da risolvere c'è specialmente l'enigma della fascia sinistra, dove Armero, arrivato in estate dal Napoli, non è mai stato utilizzato e mostra qualche segnale di insofferenza, come dichiarato da Luciano Ramalho, suo agente, in esclusiva a Calciomercato.it. Come scrive il 'Corriere dello Sport', il Milan sta seguendo tre strade per la corsia sinistra di difesa: in pole c'è Davide Santon nel Newcastle United, su cui c'è da tempo anche la Roma. Subito alle spalle dell'ex interista c'è lo spagnolo Suso del Liverpool, che ha però un profilo più offensivo rispetto a Santon. La pista low-cost porta invece a Brivio, di proprietà dell'Atalanta ma in prestito all'Hellas Verona.

Nelle altre zone del campo, al momento, la necessità dei rossoneri è soprattutto quella di capire cosa fare con chi gioca di meno. Da van Ginkel a Saponara, da Niang a Pazzini, il Milan ha praticamente una formazione intera di calciatori con le valigie pronte. Riuscire a piazzare almeno 4-5 dei calciatori ad oggi meno utilizzati permetterebbe al Milan di risparmiare sugli ingaggi ed avere anche più forza economica per dare ad Inzaghi i rinforzi richiesti.




Commenta con Facebook