• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI CHIEVO VERONA-SASSUOLO

PAGELLE E TABELLINO DI CHIEVO VERONA-SASSUOLO

Prevalgono i difensori: Zukanovic da una parte, Acerbi dall'altra. Flop Paloschi e Taider


Acerbi (Getty Images)
Giorgio Elia

02/11/2014 16:51

ECCO LE PAGELLE DI CHIEVO-SASSUOLO

CHIEVO

Bizzarri 6,5 - Compie un paio di interventi decisivi, per un rientro da titolare positivo. 

Frey 6 - Si vede poco in avanti sulla sua fascia destra, limitando comunque bene Sansone. 

Dainelli 6,5 - Compone una buona coppia di centrali con Zukanovic, vincendo con la sua esperienza il duello con Floccari. 

Zukanovic 7 - Un'altra prova positiva per lui, con pressione nei tempi di intervento e ottime scelte difensive. 

Biraghi 6 - Qualche sgroppata sulla sinistra con un pericoloso verso la porta difesa da Consigli, preoccupato dalla fase difensiva per le iniziative del duo Vrsaljko-Berardi. 

Schelotto 5 - Meno propositivo rispetto alla partita di Palermo, ha in Vrsaljko un avversario duro. Dal 70's.t. Bellomo s.v.

Radovanovic 6 - La squadra beneficia del suo ritorno in campo sia per equilibri difensivi davanti alla linea arretrata, che per la circolazione seppur in orizzontale della sfera di gioco. Dal 56's.t. Cofie 6 - Più dinamico di Radovanovic, offre solo quantità al centrocampo. 

Hetemaj 5,5 - Tanta quantità in messo al campo, non riuscendo però a esser efficace nella partecipazione dello sviluppo della manovra della sua squadra.

Birsa 6,5 - E' senza dubbio il più ispirato dei veronesi con giocate utili a creare la superiorità numerica e tanti assist per i compagni di reparto. Predica però spesso nel deserto. 

Meggiorini 6 - Sterile il suo apporto al gioco della squadra, inefficace in attacco dalle parti del portiere avversario. Apprezzabile solo il suo sacrificio nell'offrire supporto alla fase di non possesso, ostruendo l'azione di Magnanelli. 

Paloschi 5 - Viene disinnescato dai centrali avversari, che lo limitano impedendogli di far male dalle parti di Consigli. 

Allenatore Maran 5,5 - La sua squadra evidenzia tutti i suoi limiti e difficoltà nella costruzione della manovra di gioco, risultando inefficace in avanti. 

 

SASSUOLO

Consigli  - Lavoro di ordinaria amministrazione per lui. 

Vrsaljko 6 - La sua grande corsa sulla fascia destra è sempre uno sfogo importante per la manovra della squadra, con il croato che mostra anche una buona concentrazione e attenzione in fase difensiva. 

Terranova 6 - Lavora bene in marcatura su Meggiorini, mostrando un'ottima intesa trovandosi costretto a uscire nel finale del primo tempo a seguito di un duro scontro con il diretto avversario. Dal 44'p.t. Antei 5,5 - Meno brillante di Terranova nella marcatura su Meggiorini. 

Acerbi 6,5 - Positivo il suo ritorno da ex a Verona, alzando un muro davanti a Consigli. Interventi decisivi come quello nel primo tempo a controbattere una conclusione di Paloschi, mostrando personalità e precisione. 

Peluso 6 - Riesce a spingere sulla sinistra solo in alcuni frangenti dell'incontro, riscontrando anche qualche difficoltà nel fronteggiare Birsa. 

Taider 5 - Meno propositivo ed incisivo rispetto alle precedenti uscite, in linea con la mediocrità dei ritmi della partita. Si vede solo nella ripresa con una conclusione pericolosa deviata da Bizzarri. 

Magnanelli 6 - Si sdoppia offrendo un buon filtro davanti alla difesa e facendosi trovare pronto a far ripartire l'azione della squadra. 

Missiroli 5,5 - Ha le potenzialità di offrire un sostegno di qualità allo sviluppo della manovra della sua squadra con le sue abilità nell'uno contro uno e la tecnica individuale in suo possesso, ma riesce a farlo solo a tratti e con scarsa continuità. 

Berardi 5,5 - Da lui ci si può attendere ben altro, per il mancino in suo possesso e per le sue numerose qualità tecniche. Si fa ben limitare dai difensori avversari, incidendo nella ripresa dalle parti di Bizzarri con una debole conclusione ben controllata dal portiere avversario. Dal 82's.t. Floro Flores s.v.

Floccari 5 - Spesso beccato dal direttore di gara per irregolarità sul diretto avversario di turno, viene ben arginato dai due centrali avversari. Dal 70's.t. Pavoletti s.v.

Sansone 6,5 - Con le sue serpentine riesce a vivacizzare la manovra neroverde.

Allenatore Di Francesco 5,5 - La sua squadra tiene troppo basso il ritmo, non facendo così valere la sua superiorità tecnica.

Arbitro Guida 6 - Corretta la decisone del primo tempo per un traversone di Birsa ribattuto da Magnanelli con un braccio che però non porta il centrocampista del Sassuolo ad ampliare il volume del suo corpo, al pari di quella presa per il contatto Antei-Paloschi in ara di rigore ospite, con la punta del Chievo che si lascia cadere. 

 

TABELLINO

CHIEVO-SASSUOLO 0-0

Chievo (4-3-1-2): Bizzarri; Frey, Dainelli, Zukanovic, Biraghi; Schelotto (dal 70's.t. Bellomo), Radovanovic (dal 56's.t. Cofie), Hetemaj, Birsa; Meggiorini, Paloschi. A disp: Seculin, Bardi; Cesar, Sardo, Fraga, Gamberini, Mangani, Lazarevic, Pellissier, Maxi Lopez. All. Rolando Maran

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Terranova (dal 44'p.t. Antei), Acerbi, Peluso; Taider, Magnanelli, Missiroli; Berardi (dall'82's.t. Floro Flores), Floccari (dal 70's.t. Pavoletti), Sansone.A disp: Polito, Pomini, Longhi, Cannavaro, Ariaudo, Gazzola, Brighi, Chibsah, Gliozzi. All. Eusebio Di Francesco

Arbitro: Guida

Ammoniti: Acerbi(S), Meggiorini(C), Magnanelli(S), Sansone(S), Vrsaljko(S), Floro Flores(S)

 

 



Commenta con Facebook