• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Parma-Inter, Mazzarri: "Remiamo tutti dalla stessa parte. I fischi non mi interessano"

Parma-Inter, Mazzarri: "Remiamo tutti dalla stessa parte. I fischi non mi interessano"

Il tecnico nerazzurro presenta la sfida del 'Tardini'


Walter Mazzarri © Getty Images
Jonathan Terreni

31/10/2014 12:30

PARMA INTER CONFERENZA MAZZARRI / MILANO - L'allenatore nerazzurro, Walter Mazzarri, fa il punto sulle ultime news Inter e presenta la sfida di domani sera contro il Parma al 'Tardini'. nella consueta conferenza stampa della vigilia. Ecco le parole raccolte da Calciomercato.it:

PARMA - "Abbiamo rispetto per gli avversari ma noi dobbiamo migliorare la nostra qualità fin dal primo minuto. Da quando stiamo meglio fisicamente facciamo bene anche la parte passiva. Nelle ultime tre partite si è visto quello che vorrei vedere sempre, per gran parte delle gara almeno. Il Parma è una squadra difficile sul proprio campo, gioca bene ma gli sono mancati i risultati. Noi però siamo l'Inter e dobbiamo pensare da Inter facendo la nostra partita per vincere".

MOMENTO - "Se portiamo gli attaccanti soli davanti al portiere il gioco c'è. Vuol dire che i tempi ci sono, la gamba uguale. Se si sbaglia ci può stare, sono tante le cause ma è un momento; gli attaccanti sono così. Palacio deve solo stare tranquillo poi la metterà dentro. La squadra è unita e tutti remano dalla stessa parte con sensazioni positive, convinti di far bene e migliorare. E per fortuna, gli episodi delle ultime gare sono stati a nostro favore".

MIRACOLO HERNANES - "Stiamo recuperando anche chi non era in forma o veniva da infortuni. Spero di avere Hernanes in extremis, valuteremo in queste ore ma non so se ci sarà o se sarà meglio non convocarlo. Altrimenti Kuzmanovic potrebbe sostituirlo, ha fatto bene e se lo merita. Campagnaro non ce la fa. Speriamo di non avere altre notizie negative. Dodò non ho mai poturo cambiarlo. Questo calcio a mille all'ora richiede grandi sforsi e poi paghi. Non ho mai potuto farlo rifiatare perché siamo in emergenza. Infortuni? La squadra è stata assemblata all'ultimo, molti erano al Mondiale e non abbiamo potuto fare allenamenti come si deve. Nel corso della mia carriera non ho mai avuto problemi con il mio staff dal punto di vista degli infortuni. Per i guai traumatici non possiamo farci niente. Osvaldo Nagatomo si sono fatti male in Nazionale  e potrebbero rientrare in Europa League. Juan Jesus? Ha doti eccezionali e strapotere fisico".

RAPPORTO TIFOSI - "Non sto lì a contare i fischi. Sono concentrato solo sulla squadra e che le cose esterne non incidano sui ragazzi, poi ognuno pensa quello che vuole. Noi dobbiamo dare tutto perché siamo professionisti. Non ne parlerei più".

GIOVANI - "Puscas e Bonazzoli? Sono due ragazzi molto interessanti e li ho visti crescere in questi mesi. Mi stuzzicano ma abbiamo bisgo di gente che garantisca un rendimento concreto, siamo l'Inter. Meno incognite ci sono meglio è. Al momento opportuno verrano messi in campo, li tengo caldi".

CASSANO - "Sta facendo un grande campionato, è in forma e sappiamo il valore del giocatore".




Commenta con Facebook