• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Empoli-Juventus, Allegri: "Niente crisi. Questa squadra arriverà lontano"

Empoli-Juventus, Allegri: "Niente crisi. Questa squadra arriverà lontano"

Il tecnico bianconero presenta la sfida contro i toscani, antipasto del decisivo appuntamento in Champions League


Massimiliano Allegri (Getty Images)
Jonathan Terreni

31/10/2014 11:58

EMPOLI JUVENTUS CONFERENZA ALLEGRI / TORINO - Il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, presenta così la sfida di domani all'Empoli. Calciomercato.it ha seguito la diretta della conferenza stampa da 'Vinovo': "Le ultime due trasferte sono state disastrose sul piano dei risultati. L'Empoli è una squadra frizzante che gioca un buon calcio, complimenti a Sarri perché sta svolgendo un ottimo lavoro e anche la società lavora bene con i propri giovani. Questo vuol dire che in Italia ci sono ragazzi meritevoli capaci di poter giocare ad alti livelli e l'Empoli ne è l'esempio. Sarà una partita complicata ma noi dobbiamo vincere perché per è un test fondamentale in vista della Champions".

NIENTE CRISI - "Chiacchiere da bar, i numeri non sono tragici. Bisogna parlare poco e cercare di vincere. Il campionato è ancora lungo e per vincerlo devi cercare di subire meno gol possibili. E' normale che avevamo tre punti e li abbiamo lasciati per strada ma a Genova abbiamo perso una partita incredibile, dando però una bella risposta sul piano caratteriale. La partita peggiore è stata quella giocata col Palermo in casa ma alla Juventus quando perdi una partita c'è aria di crisi; non si deve parlare di crisi. Le critiche sono uno stimolo e se sono costruttive ben vengano. In tre partite abbiamo creato molto e concretizzato poco, subendo gol: è un dato di fatto che ci spinge a fare qualcosa in più, soprattutto per segnare e non concedere occasioni. Sono convinto che questa squadra arriverà lontano".

FINESTRA SULLA CHAMPIONS - "Prima pensiamo all'Empoli poi ci sarà spazio per la coppa. Prima di tutto prendiamoci questi tre punti. Quando giochi ogni tre punti serve forza mentale ed equilibrio per non avere ripercussioni sui risultati. Domani schiereremo la formazione migliore; molti hanno tante partite nelle gambe perché ci sono state anche le Nazionali e non sono molto in forma".

ROSA OK - "Giocatori come Pereyra, Ogbonna e Marchisio stanno facendo ottime cose. La nostra è un'ottima rosa con giovani di qualità come Coman. Se non avessi avuto fiducia non lo avrei schierato la prima a Verona. Morata? Domani ha ottime possibilità di giocare. Ha grandissime qualità ma ha bisogno di crescere e mettere minutaggio importante perché al Real non era titolare. Llorente-Morata? E' una possibilità, anche a partita in corso; possono giocare insieme. Oggi è l'unico allenamento serio che abbiamo svolto. Tevez ha già fatto un discreto numero di reti; puo' darsi che domani non parta titolare".

POG&VID - "Pogba ha già giocato un'infinità di partite. Vidal sta crescendo dal punto di vista fisco e adesso deve migliorare sul piano tecnico con la squadra. Sono due giocatori fondamentali per noi. Arriveranno i gol e prestazioni migliori per loro perché le hanno nel dna".

PARAGONE CONTE - "Quando sono arrivato se ne sono fatti ma fino a che non verrà a noia non ci posso far niente e non è un mio problema. Io devo pensare solo a lavorare e portare a casa i risultati".


Entra a far parte della nostra cerchia, clicca G+




Commenta con Facebook