• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > VIDEO - Juventus, Buffon: "Obiettivo scudetto e quarti di Champions League". E canta l'inno...

VIDEO - Juventus, Buffon: "Obiettivo scudetto e quarti di Champions League". E canta l'inno...

Il portiere bianconero risponde alle domande dei tifosi su Twitter


Gigi Buffon (Getty Images)

30/10/2014 14:20

JUVENTUS BUFFON TWITTER / TORINO - Avrebbe voluto festeggiare in un altro modo le 500 presenze: la gioia per il traguardo raggiunto da Gigi Buffon è stata cancellata dal gol di Antonelli e dalla sconfitta con il Genoa. Il portiere della Juventus prova a mettersi alle spalle la delusione di 'Marassi' rispondendo alle domande dei tifosi su Twitter e parlando delle news Juventus più calde del momento, senza dimenticare di dare uno sguardo alla sua storia in bianconero, partendo dal calciomercato che lo portà a Torino: "Quando sono arrivato alla Juventus non pensavo di raggiungere le 500 presenze, anche se sono ottimista di natura. Ma c'è ancora molta strada da fare". 

Buffon poi continua: "Zidane è il calciatore con il quale avrei voluto giocare e non ci sono riuscito. Obiettivi? In Champions League puntiamo ad arrivare almeno ai quarti, in campionato invece possiamo vincere ancora". 

Il portiere bianconero e della Nazionale risponde ad altre domande: "La partita che ricordo con più piacere è la semifinale di Champions League con il Real Madrid. Il rigorista che temo di più? Ma non è un problema di tiri dal dischetto, comunque non avendo mai affrontato Lionel Messi, direi Cristiano Ronaldo". 

Dopo 500 presente in bianconero, Buffon non ha nulla da rimproversarsi: "Della mia carriera non cambierei nulla, anche se ci sono state alcune decisioni difficili da prendere: vedendo però come sono andate le cose, rifarei tutto". 

Argomento molto caldo è la Champions League: pur di vincerla, Buffon sarebbe "pronto a dare 200 delle 500 presenze raggiunte ieri". Poi il numero uno della Juventus si fa serio e spiega perché in campo internazionale la squadra fa più fatica, soprattutto in trasferta: "Fuori casa avvertiamo più la pressione credo per una questione di sicurezza. Dipende dalle vittorie: in Italia siamo sicuri, in Europa ancora dobbiamo diventarlo. Il ko di ieri? Doloroso come tutte le sconfitte, al di là delle 500 presenze". 

Infine, da buon capitano, il portiere bianconero si cimenta con il canto, intonando una strofa dell'inno della Juventus

B.D.S.




Commenta con Facebook