• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > Calciomercato Lazio, Parolo: "Il calcio inglese mi affascina molto. Conte..."

Calciomercato Lazio, Parolo: "Il calcio inglese mi affascina molto. Conte..."

Il centrocampista biancoceleste ha rilasciato un'interessante intervsta


Marco Parolo (Calciomercato.it)
Andrea Corti (Twitter: @cortionline)

30/10/2014 13:35

LAZIO PAROLO CALCIO INGLESE / ROMA - Intervistato da 'Calcio 2000', il centrocampista della Lazio Marco Parolo ha parlato a 360 gradi, a partire dalle sue aspirazioni per il futuro che potrebbero aprire nuovi scenari calciomercato: "Il calcio inglese mi affascina molto. Gli stadi sono un modello da esportare in Italia, anche se qualcosa finalmente si sta muovendo anche da noi. Giaccherini mi racconta che il tifoso inglese si sente tutt’uno con lo stadio e ha un grande attaccamento, quasi un senso d’appartenenza anche all’impianto della sua squadra”.

IDOLO - Per un centrocampista delle sue caratteristiche, uno dei colpi principali dell'ultimo calciomercato Lazio, ci sono pochi dubbi sul principale punto di riferimento: "Il mio modello è Gerrard, perché cerca sempre la porta e l’inserimento. E’ un centrocampista a tutto campo e a me, come lui, piace essere nel vivo del gioco, altrimenti mi addormento. Ai Mondiali gli ho chiesto la maglia, ma purtroppo l’aveva già promessa. Ma averci giocato contro è stata un’emozione fortissima. Mi affascina il Liverpool, la curva, l’inno. Mi piace anche l’Arsenal, il rosso del resto è il mio colore preferito”

MONDIALI - Inevitabile un pensiero all'esperienza in Brasile, per forza di cose rivelatasi agro-dolce: "Aver fatto parte dei convocati è stato bellissimo. Purtroppo ci è mancata anche un po’ di fortuna. Però è stata un’esperienza nuova che in fondo ero convinto di poter vivere. In occasione della finale del 2006 stavo tornando da un viaggio a Santo Domingo con mia moglie. Mentre eravamo in volo le dissi di non preoccuparsi perché nel 2014 li avrei giocati da protagonista. E’ la dimostrazione che se uno vuole arrivare, può farcela”.

CONTE - Infine Parolo ha detto la sua sul nuovo Ct della Nazionale Antonio Conte: "Ha portato una nuova mentalità, il Ct punta molto sul concetto di squadra. Sceglie i suoi uomini per il proprio gioco, ma devono dare garanzie. E tutti devono guadagnarsi il posto".




Commenta con Facebook