• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Cagliari-Milan, Inzaghi: "Nessuno all'inizio avrebbe creduto a questo terzo posto"

Cagliari-Milan, Inzaghi: "Nessuno all'inizio avrebbe creduto a questo terzo posto"

L'allenatore rossonero ha parlato al termine del match pareggiato in Sardegna


Filippo Inzaghi (Getty Images)

29/10/2014 23:08

CAGLIARI MILAN INZAGHI / CAGLIARI - Il Milan esce con un punto dalla trasferta di Cagliari. In attesa della Lazio, la squadra di Filippo Inzaghi è terza in classifica: "Non devo guardarla perchè non sarebbe giusto. Continuiamo a crescere, oggi è stata dura: contro le squadre di Zeman è sempre difficile giocare. Nessuno pensava all'inizio che dopo nove giornate potessimo essere in quella posizione lì - ha detto il tecnico rossonero a 'Sky Sport' - Abbiamo dimostrato carattere, i ragazzi hanno lottato e con Muntari e El Shaarawy abbiamo avuto due buone occasioni. A livello offensivo, comunque, non siamo stati all'altezza delle altre volte. E' un campionato molto equilibrato rispetto al passato e i risultati di stasera lo dimostrano".

STRISCIA UTILE - "Dopo la sconfitta con la Juve abbiamo fatto una striscia utile di risultati consecutivi, questo mi dà fiducia. Aspettando il risultato della Lazio siamo terzi e domenica col Palermo abbiamo una grande occasione. Torres e non Menez? Questo gioco si ripeterà sempre, questa sera pensavo che Torres sarebbe stato più adatto nel ruolo di boa per l'inserimento dei compagni. Il gol preso? Non siamo stati impeccabili, anche se Ibarbo è stato coraggioso".

G.M.




Commenta con Facebook