• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma-Cesena, De Rossi: "Napoli? Nostri tifosi incolpevoli su Ciro Esposito"

Roma-Cesena, De Rossi: "Napoli? Nostri tifosi incolpevoli su Ciro Esposito"

Il vice-capitano giallorosso: "Il gol? I miei compiti sono altri"


De Rossi (Getty Images)

29/10/2014 22:47

ROMA CESENA DE ROSSI JUVENTUS/ ROMA - Serata da incorniciare per la Roma di Rudi Garcia che battendo 2-0 il Cesena, aggancia in cima alla classifica del campionato la Juventus sconfitta in casa del Genoa. Questo il commento di Daniele De Rossi a fine partita: "Stasera non è stata una bella partita rispetto ad altre volte quando abbiamo stordito l'avversario - ha dichiarato De Rossi a 'Sky Sport' - Stasera era importante vincere perché sapevamo che la Juventus poteva pareggiare o addirittura perdere. Sappiamo che il campionato sarà un'altalena continua. Il gol? Fa sempre piacere segnare qui in casa. Fare gol non è il mio compito principale, da un anno e mezzo a questa parte sono soddisfatto di quello che sto facendo, poi quando le cose non girano al meglio si coglie sempre l'occasione per colpire il sottoscritto dicendo che non faccio tanti gol. Napoli? La tragedia prima della Coppa Italia ha esasperato i toni e il clima. I nostri tifosi non ci saranno a Napoli e credo che sia naturalmente meglio".

NAPOLI-ROMA - Ai microfoni di 'Sport Mediaset', De Rossi parla del prossimo impegno che vedrà la Roma affrontare il Napoli al 'San Paolo': "Il precedente dello scorso tre maggio con quanto accaduto a Ciro Esposito è forte, anche se i tifosi della Roma sono incolpevoli. I tifosi azzurri lo sanno anche se c'è rivalità da tanti anni. Non dico di tornare al gemellaggio di una volta ma non deve esserci il rischio di incidenti perché il calcio resta un gioco".

S.F.




Commenta con Facebook