• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Primo Piano > Cagliari-Milan, Inzaghi: "E' un piacere affrontare Zeman. Torres titolare? Non ho deciso"

Cagliari-Milan, Inzaghi: "E' un piacere affrontare Zeman. Torres titolare? Non ho deciso"

Il tecnico rossonero interviene da Milanello in vista della sfida agli uomini di Zeman


Pippo Inzaghi (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

28/10/2014 15:00

DIRETTA CAGLIARI MILAN CONFERENZA STAMPA INZAGHI/ MILANO - Nemmeno il tempo di metabolizzare il pareggio interno ottenuto domenica sera contro la Fiorentina che Filippo Inzaghi deve già preparare la sfida di domani al Cagliari. Il tecnico del Milan interviene in conferenza stampa alla vigilia della trasferta in terra sarda: Calciomercato.it segue in diretta le dichiarazioni di 'Super Pippo'. "L'accoglienza del pareggio con la Fiorentina? La cosa più bella di domenica sera è che tutti eravamo amareggiati per aver pareggiato con una squadra competitiva come i viola. Tutti pretendiamo sempre di più, questo va bene ma non cambia le cose. Dobbiamo continuare su questa squadra, adesso cercheremo di migliorare partita dopo partita. A Cagliari sappiamo che sarà difficile ma con una vittoria potremmo compiere un balzo in avanti che migliorerebbe la nostra classifica".

RIFORNIMENTI  - "Io devo guardare agli equilibri della squadra. Se noi giochiamo con il falso nove e siamo il miglior attacco del campionato, forse gli altri non hanno nemmeno quello. Quella di domenica forse non è stata la nostra prestazione più spettacolare ma non tutte le partite possono essere straordinarie".

IL CAGLIARI - "Sicuramente sarà una bella partita, chi verrà allo stadio si divertirà. Il Cagliari è una squadra che ha grandi qualità, ha vinto a San Siro (contro l'Inter, ndr) in quel modo e su un campo difficile come Empoli. Siamo due squadre che hanno negli attaccanti e nella velocità le armi migliori. Andiamo a Cagliari con la voglia di vincere ma mantenendo l'umiltà".

ALEX - "Se Alex sta bene? E' convocato. Per domani avrò quattro centrali di affidamento - ha spiegato Inzaghi, protagonista delle notizie Milan con la sua conferenza stampa - Alex, Rami, Zapata e Bonera mi lasciano tranquillo, chiunque scelga vado sul sicuro".

EL SHAARAWY - "El Shaarawy poco attaccante? Io parlo spesso con lui, lo vedo sereno e si è dato molto da fare con la Fiorentina. So che per un attaccante non trovare il gol per molto tempo può essere un assillo ma non deve succedere a lui perché io valuto anche altre cose. Sta facendo bene ed è in ripresa".

PAZZINI - "Rischio di perdere Pazzini? Con lui ho un buon rapporto, quando ci sono tre giocatori per un solo posto bisogna fare delle scelte. Lui ha tutta la mia considerazione, ho cercato di metterlo come ad Empoli e con la Juventus, mi dispiace che stia giocando poco ma facendo delle scelte qualcuno sarà sempre più penalizzato rispetto ad un altro. Ha la mia stima e spero possa trovare più spazio in avanti".

TRIDENTE - "Se domani giocherà Torres e sarà la sua serata? Non lo so, non l'ho ancora deciso. Torres delle ultime cinque partite ne ha giocate quattro, quindi è sempre stata la serata di Torres".

DE SCIGLIO - "De Sciglio con me giocherà sempre, è un ragazzo giovane già in orbita Nazionale. E' un giocatore fondamentale per il Milan e per l'Italia e bisogna lasciarlo tranquillo. Lui ed El Shaarawy vanno lasciati sereni perché sono il futuro del calcio italiano".

MONTOLIVO - "Domani avrà una visita, se gli daranno l'ok tornerà ad allenarsi con calma. Se tutto va bene, credo si vedrà il miglior Montolivo con l'anno nuovo".




Commenta con Facebook