• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > I Craque del momento > I CRAQUE DEL MOMENTO - Carlos Eduardo e la sua 'Manita' al Guingamp

I CRAQUE DEL MOMENTO - Carlos Eduardo e la sua 'Manita' al Guingamp

Pokerissimo da record del trequartista del Nizza in Ligue 1


Carlos Eduardo (Getty Images)
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

27/10/2014 11:12

I CRAQUE DEL MOMENTO CARLOS EDUARDO GUINGAMP NIZZA 2-7 CINQUE GOL / PARIGI (Francia) - Un pokerissimo in Ligue 1, cinque reti in un unico incontro nella massima competizione francese e Carlos Eduardo de Oliveira Alves, meglio noto come Carlos Eduardo, è entrato nella storia del calcio transalpino.

Il trequartista del Nizza è stato il grande 'mattatore' della partita contro il Guingamp, terminata 7-2 per la sua squadra. Eloquente il gesto del portiere Jonas Lössl, che al termine dell'incontro, ha gettato in preda allo sconforto i suoi guanti nell'immondizia.

Ma i riflettori, oggi, sono puntati tutti su di lui: Carlos Eduardo è nato a Ribeirão Preto, in Brasile, il 17 ottobre 1989 (ha compiuto da pochi giorni 25 anni). Cresciuto nel settore giovanile del São Bento prima e del Desportivo Brasil poi, compie il grande salto nel calcio europeo nel 2011, quando firma per il club portoghese Estoril Praia. Due stagioni e poi piomba su di lui il Porto, una vera e propria garanzia in fatto di capacità di scovare talenti. Firma nel 2013, ma dopo una breve parentesi nella formazione B, cambia ancora aria (e stavolta paese) nell'estate 2014: si trasferisce al Nizza, in Ligue 1, dove nelle prime 6 partite segna solo 1 gol.

Il resto è storia recente: la partita contro il Guingamp, una tripletta nel primo tempo, cinque reti totali e una carriera che finalmente potrebbe vivere il suo punto di svolta.

Entra a far parte della nostra cerchia, clicca G+




Commenta con Facebook