• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, l'ombra di Mancini su Mazzarri

Calciomercato Inter, l'ombra di Mancini su Mazzarri

L'allenatore di Jesi era a Cesena per assistere alla partita de nerazzurri


www.robertomancini.com
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

27/10/2014 09:25

CALCIOMERCATO INTER MANCINI MAZZARRI CESENA / MILANO - Una settimana di tempo per rivoluzionare - eventualmente - il calciomercato Inter. Il presidente nerazzurro Erick Thohir ha posto un ultimatum a Walter Mazzarri, nonostante la vittoria 'scaccia crisi' contro il Cesena per 1-0 ieri al 'Manuzzi' (rete di Icardi su rigore). "Bisogna analizzare in maniera equa il problema dell’allenatore - le parole del magnate indonesiano rilasciate a 'Viva Bola' - Vedremo nelle prossime due partite, ma cambiare il proprio tecnico in corsa non è mai una buona soluzione. Vogliamo dargli un’altra opportunità. Ci sono molte voci di calciomercato sul futuro dell'allenatore, noi per l'Inter vogliamo il miglior coach".

E proprio a proposito della panchina nerazzurra, intanto, in casa Inter si inizia a parlare di un clamoroso ritorno di Roberto Mancini. Il tecnico di Jesi era allo stadio per assistere a Cesena-Inter. Solo aggiornamento professionale? Secondo quanto scrive 'La Gazzetta dello Sport' il 'Mancio', 'di casa' allo stadio 'Manuzzi', ha salutato calorosamente il direttore generale nerazzurro Marco Fassone, il direttore tecnico Piero Ausilio e persino il Ceo Michael Bolingbroke (vecchia conoscenza dai tempi di Manchester?).

Se fosse tutto, non ci sarebbe nulla di più di un saluto tra conoscenti e Mazzarri potrebbe continuare a dormire sonni più o meno tranquilli. Ma tutto, in questo caso, non è: il quotidiano milanese riferisce di un possibile pour parler sul futuro tra Mancini e Ausilio. Mazzarri trema: si gioca tutto nelle prossime due partite contro Sampdoria e Parma. L'ombra di Mancini ora incombe: l'allenatore di Jesi, nelle scorse settimane, era già stato accostato alle panchine della Lokomotiv Mosca e della nazionale portoghese. Dopo l'esperienza in Turchia al Galatasaray cerca una squadra. A volte ritornano: a Milano non c'è più Massimo Moratti che, come ricordò lui stesso pochi giorni fa, lo allontanò dopo aver vinto un titolo.




Commenta con Facebook