• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > > Calciomercato Milan, Berlusconi in tribuna con Richard Lee

Calciomercato Milan, Berlusconi in tribuna con Richard Lee

L'uomo d'affari di Hong Kong ha visto la gara contro la Fiorentina al fianco del patron


Silvio Berlusconi © Getty Images
Marco Di Federico

27/10/2014 08:04

CALCIOMERCATO MILAN BERLUSCONI LEE INZAGHI FIORENTINA / MILANO - Il Milan guarda sempre più ad Est. E non c'entra l'acquisto di Keisuke Honda ed eventuali prossimi obiettivi asiatici del calciomercato Milan per gennaio. Il club meneghino sogna un'espansione verso l'Estremo Oriente, come accaduto ai rivali cittadini dell'Inter con l'avvento di Thohir, senza però perdere il controllo del club come accaduto invece a Massimo Moratti. Come scrive oggi 'Tuttosport', la volontà di Silvio Berlusconi resta quella di trovare un partner che possa entrare in società con non più del 30% delle quote, e magari aiutarlo nella costruzione dello stadio di proprietà.

Dopo il pranzo di venerdì con dieci imprenditori italiani ed internazionali, al quale ha partecipato anche il tecnico Filippo Inzaghi, il patron rossonero ha ospitato ieri sulle tribune di 'San Siro', in occasione della gara pareggiata 1-1 contro la Fiorentina, Richard Man Fai Lee, uomo d'affari di Hong Kong con molti interessi in Cina. Come detto, la volontà di Berlusconi non è quella di cedere la società ma di trovare nuovi partners commerciali: Lee è infatti l'Executive Chairman ed il Ceo della Wo Kee Hong, società specializzata nella distribuzione di marchi di lusso specialmente in Cina, tanto da diventare la maggiore importatrice di marchi nostrani in Asia, come ad esempio Ferrari o Maserati.

Tra gli obiettivi del club rossonero insieme a Lee ci sarebbe anche quello di costruire una replica di 'Casa Milan', con l'intento di moltiplicare i ricavi commerciali. La presenza a Milano di Lee, che oggi incontrerà Barbara Berlusconi, dimostra la voglia del Milan di lanciare il proprio brand in Oriente con l'ulteriore obiettivo di trovare nuovi investitori interessati anche ad aiutare l'attuale proprietà in tema di calciomercato.

 

Entra a far parte della nostra cerchia, clicca G+




Commenta con Facebook