• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus-Palermo, Allegri: "Fuorigioco Tevez come quello con la Roma. Pirlo? Dovevano incolpare qual

Juventus-Palermo, Allegri: "Fuorigioco Tevez come quello con la Roma. Pirlo? Dovevano incolpare qualcuno"

Il tecnico bianconero ha parlato dopo la vittoria sui rosanero lanciando una frecciata al Milan


Massimiliano Allegri (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

26/10/2014 17:20

CALCIO SERIE A JUVENTUS PALERMO ALLEGRI / TORINO- E' un Massimiliano Allegri molto soddisfatto dopo il 2-0 rifilato al Palermo allo 'Juventus Stadium'. Queste le parole del tecnico bianconero rilasciate a 'Sky Sport': "Llorente non era giù di morale, per un attaccante un gol è tutto però oggi credo che fosse la sua partita visto l'avversario e considerando la buona partita di Morata di mercoledì. Llorente ha ripagato la mia fiducia e quella in se stesso, gli mancava solo il gol. Pereyra è un giocatore offensivo e Marchisio lo ha coperto di più, per quanto riguarda lo spostamento di Bonucci invece Ogbonna ha avuto troppo la palla sul destro per giocate difficili e si è trovato in difficoltà. Nel primo tempo comunque abbiamo fatto una brutta partita a livello tecnico. Secondo tempo già meglio".

SCELTE VINCENTI - "La fortuna è fondamentale, però credo che in una squadra ci voglia equilibrio. Asamoah è più attento alla fase difensiva, con Pereyra invece Marchisio lo copriva di più. Pirlo oggi ha fatto una buona partita, in crescendo tornando il giocatore che è sempre stato. Ha giocato 60 minuti molto buoni".

FASCIA DESTRA - "Pereyra l'ho fatto uscire per un problema all'anca, Lichsteiner lo volevo far riposare tutta la partita. Romulo è rientrato solo oggi con la squadra ma non è ancora in condizione per giocare. In quel ruolo però ci darà molto anche se Pereryra ci darà una mano".

VOCI - "Cerco di fare le valutazioni per portare i giocatori in condizioni ottimali. Pirlo viene da un Mondiale e da un infortunio lungo, oggi era già diverso. Continuano a dire che sono stato io a fare fuori Pirlo, ma a qualcuno dovevano dare la colpa.":

ESTERNI - "Abbiamo soluzioni, anche per metterci a quattro con esterni veloci davanti come Pereyra o Coman. Lichtsteiner è molto bravo nell'andare nello spazio che nell'uno contro uno. Abbiamo spesso giocato a quattro mascherato a tre, con Caceres sulla destra".

FUORIGIOCO DI TEVEZ - "La palla era già andata oltre, non se n'è accorto nessuno come nel gol di Bonucci con la Roma".




Commenta con Facebook