• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI INTER-SAINT-ETIENNE

PAGELLE E TABELLINO DI INTER-SAINT-ETIENNE

Carrizo tiene la porta inviolata. Guarin ci prova ma è solo, bene Tabanou


Mateo Kovacic (Getty Images)
Andrea Della Sala

23/10/2014 23:05

Ecco le pagelle di Inter-Saint-Etienne:

 

INTER

Carrizo 6,5 - Non è chiamato in causa in troppe occasioni nel primo tempo, ma l'unica volta che il Saint-Etienne arriva al tiro lui risponde presente deviando in angolo l'insidioso tiro di Tabanou. Nella ripresa ancora Tabanou lo impegna e lui ribatte ancora. Il Saint Etienne ci prova, ma Carrizo si fa sempre trovare pronto. 

Andreolli 6 - Cerca sempre l'anticipo e con l'attacco del Saint-Etienne gli va' quasi sempre bene. Si prende anche la libertà di sganciarsi per far ripartire l'azione, ma spesso è troppo impreciso. Meglio quando si limita al lavoro difensivo. 

Vidic 6 - Con Van Wolfswinkel di stasera è dura fare brutta figura. Nessun pericolo, qualche problema in più quando entra il più dinamico Monnet-Paquet.

Juan Jesus 5,5 - Si limita al compitino e forse fa bene, perchè per l'Inter non sembra essere la serata giusta in cui strafare. Soffre un pochino quando deve ripiegare su Theophile-Catherine e quando deve far ripartire l'azione non mostra grande sicurezza. 

Mbaye 5 - Sfrutta male queste occasioni che gli vengono concesse. Tocca pochi palloni, entra poco nel vivo della manovra. Non arriva quasi mai sul fondo e quando ci arriva il traversone è da dimenticare. Così giustifica Mazzarri che li preferisce, pur fuori ruolo, Obi. 

Kuzmanovic 6 - Parte da interno poi Mazzarri lo sposta mediano. Non fa nulla di eccezionale, ma quantomeno è sempre al posto giusto. E' sua la prima conclusione importante dei nerazzuri, va vicino al gol, ma il suo diagonale è deviato da Ruffier. 

M'Vila 5,5 - Ruvido quanto basta, ma manca nell'impostazione. Da mediano non riesce manovrare il gioco, così viene spostato sul centrodestra, ma anche lì non brilla. (Dal 53' Hernanes 6 - Sicuro prova a dare maggiore vivacità. La sua condizione è in crescita e forse era meglio partisse dall'inizio per mettere minuti nelle gambe).

Kovacic 5 - Un giocatore con la sua tecnica e la sua rapidità d'azione dovrebbe fare la differenza in una partita così dai bassi ritmi. Invece, lui si nasconde e non prende per mano la squadra. Una sola buona intuizione per Icardi, ma non può di certo bastare. 

Dodò 5,5 - Sembra lontano parente del giocatore di inizio stagione. Aveva iniziato con tanto entusiasmo ora sembra soffrire di saudade. Soffre Theophile-Catherine, non riesce a proporsi sulla fascia. Gioca con troppa paura.

Guarin 6 - Il capitano di giornata parte ispirato, è l'unico ad accendere la miccia nell'Inter. Prova qualche accelerazione, ma nessuno lo segue e col tempo si spegne anche lui. (70' Palacio 5,5 - Entra nel finale e combina poco).

Icardi 5,5 - Per una prima punta come lui, che partecipa poco al gioco della squadra, serata come quella di stasera sono davvero frustranti. In 90' gli arriva un pallone nel primo tempo e lo calcia alto di destro. 

All. Mazzarri 5 - La squadra continua a creare poche occasioni da rete. Rispetto alla partita con il Napoli forse c'è anche qualche passo indietro. Uno perché non ha sempre in mano il pallino del gioco, due perchéil Saint Etienne non è di certo un avversario pericoloso. 

 

SAINT-ETIENNE

Ruffier 6 - L'Inter gli crea pochi pericoli. Vive la partita da spettatore nel primo tempo, poi Kuzmanovic gli citofona, lo sveglia e lui risponde con una grande parata.  

Theophile-Catherine 6,5 -  E' uno dei migliori della formazione francese. Costringe Dodò sulla difensiva, arriva al cross in parecchie occasioni. Non ha grande tecnica, ma sopperisce alla mancanza con grande agonismo. 

Bayal Sall 5 - E' l'anello debole del reparto difensivo francese. L'Inter non sfrutta i buchi che crea e le amnesie che mostra durante la gara. Quando poi prova a portare palla combina ancora più guai. 

Perrin 6 - Oltre a dover tenere d'occhio Icardi, deve anche guardarsi dagli svarioni difensivi del compagno Sall. 

Pogba 6 - Con il fratello Paul della Juve ha davvero poco in comune. Mbaye non è l'avversario più ostico da contenere e fa il suo dovere (Dal 78' Baysse sv)

Lemoine 5,5 - Troppo lento e macchinoso. Quando il Saint-Etienne prova a ripartire in contropiede, è lui a frenare la ripartenza rallentando il gioco. 

Clement 6 - Non sfigura. Grande corsa, motorino perpetuo. Si batte dal primo all'ultimo minuto. 

Diomande 5,5 - Agisce alle spalle di Van Wolfswinkel, ma anche lui si fa vedere poco. Non riesce mai a inserirsi tra le linee e non crea nessun pericolo ai nerazzurri. 

Hamouma 6 - E' il più tecnico della formazione francese. Galtier gli lascia grande libertà e lui svaria da destra a sinistra, è il jolly della squadra. Ha buone idee, ma non riesce a metterle in pratica. 

Van Wolfswinkel 5 - In Europa lo avevamo ammirato nello Sporting Lisbona, ma quello visto oggi al Meazza non è lo stesso attaccante. Prova a sgomitare nella retroguardia nerazzurra, ma non becca un pallone. (Dal 64' Monnet-Paquet

Tabanou 6,5 - Il suo sinistro velenoso impegna in due occasioni Carrizo. Sono sue le occasioni che crea il Saint-Etienne. 

All. Galtier 6 - Va via da San Siro indenne, con un punto importante ottenuto contro una grande squadra. E forse ada avere le occasioni più pericolose è proprio il Saint-Etienne.

Arbitro Taylor 6 - Vede bene gli episodi nelle due aree di rigore. Utilizza lo stesso metro di giudizio con entrambe le squadre.

TABELLINO

INTER-SAINT-ETIENNE 0-0

INTER (3-5-1-1): Carrizo; Andreolli, Vidic, Juan Jesus; Mbaye, Kuzmanovic (85' Krhin), M'Vila (53' Hernanes), Kovacic, Dodò; Guarin (70' Palacio); Icardi A disposizione: Handanovic, Palacio, Obi, Ranocchia, Bonazzoli. Allenatore: Mazzarri

SAINT-ETIENNE (4-2-3-1): Ruffier; Theophile-Catherine, Bayal Sall, Perrin, Pogba (78' Baysse); Lemoine (85' Cohade), Clement, Diomande; Hamouma, Van Wolfswinkel (64' Monnet-Paquet), Tabanou. A disposizione: Moulin, Gradel, Saint-Maximin,  Brison. Allenatore: Galtier

Arbitro: Taylor

Marcatori

Ammoniti: 42' Bayal Sall (E), 80' Juan Jesus (I), 89' Hernanes (I)

Espulsi




Commenta con Facebook