• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > TDM - Tattica del Mercato > TATTICA DEL MERCATO – Roma, Ben Yedder: un jolly offensivo per Garcia

TATTICA DEL MERCATO – Roma, Ben Yedder: un jolly offensivo per Garcia

L'analisi di Calciomercato.it sui protagonisti del mercato: occhi puntati sull'attaccante del Tolosa


Wissam Ben Yedder (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

22/10/2014 16:52

TATTICA DEL MERCATO CALCIOMERCATO ROMA TOLOSA BEN YEDDER GARCIA SABATNI / ROMA- In casa Roma c'è grande delusione per il 7-1 patito in casa con il Bayern Monaco. Un risultato, però, che sprona il direttore sportivo giallorosso Walter Sabatini a migliorare ulteriormente la squadra. Il dirigente capitolino è costantemente al lavoro e ragiona su moltissimi nomi. Un profilo attuale per il calciomercato Roma è quello di Wissam Ben Yedder, attaccante francese (di origine tunisina) del Tolosa e vero e proprio jolly offensivo che farebbe comodo a Rudi Garcia. Come riportato in esclusiva da Calciomercato.it, il giocatore è seguito con attenzione dalla Roma anche se il suo agente per ora pensa al presente. Analizziamo il talento franco-tunisino nel nostro approfondimento 'Tattica del Mercato'.


BIOGRAFIA – Wissam Ben Yedder nasce a Sarcelles, in Francia, il 12 agosto 1990 da una famiglia di origine tunisina. Il suo percorso giovanile non è nei campi del calcio ad undici bensì nelle palestre da futsal, sport nel quale Ben Yedder ha raggiunto anche la Nazionale. Parallelamente ha cominciato a giocare anchea calcio nel Saint-Denis e successivamente nell'Alfortville, squadra minore nella quale viene notato dagli osservatori del Tolosa che lo acquistano nel 2010. Il debutto arriva nella sconfitta interna col Psg, sotto la guida di Alain Casanova. Dopo qualche difficoltà di ambientamento con il massimo campionato francese il tecnico del 'Tèfècè' lo lancia definitivamente nella stagione 2012/2013, quando Ben Yedder diventa un punto fermo dello scacchiere tattico del Tolosa. In due stagioni il franco-tunisino gioca 79 partite segnando la bellezza di 31 gol. Nel 2012 ha esordito nell'under-21 transalpina.


CARATTERISTICHE TECNICO-TATTICHE – Alto 1,70 per 68 kg, fisico brevilineo e compatto, Wissam Ben Yedder è uno degli attaccanti più interessanti dell'intera Ligue 1. Il giocatore franco-tunisino infatti è un autentico jolly del reparto offensivo, potendo ricoprire diverse posizioni. Può infatti giostrare come esterno d'attacco, come seconda punta oppure come centravanti classico, nonostante la 'taglia ridotta'. Si tratta di un calciatore completo, dotato di una tecnica individuale davvero notevole, velocissimo e rapido nel breve. Ha un dribbling fulminante e una capacità di tocco impressionante, ereditata dall'esperienza nel futsal. E' un attaccante con un fiuto del gol non comune e sa segnare (e tanto) in tutte le maniere: di destro, di sinistro, di testa (anche se non è il suo forte), d'astuzia e di classe. I numeri sono dalla sua parte e la Ligue 1 comincia a stargli stretta.


E' UN GIOCARE ADATTO ALLA ROMA? - Wissam Ben Yedder è, senza dubbio, uno degli attaccanti più interessanti della Ligue 1, campionato che Rudi Garcia conosce alla perfezione. La Roma, in quel reparto, però può contare su una discreta abbondanza. Come punte centrali infatti Destro e Totti garantiscono gol e qualità, mentre sulle fasce Gervinho, Iturbe, Florenzi e Ljajic si stanno comportando bene, anche quando sono chiamati in causa per pochi minuti. Ben Yedder potrebbe ricoprire più posizione nel 4-3-3 di Garcia, giostrando sia come esterno offensivo che come punta centrale (con movimenti da 'falso nueve'), diventando quindi un'alternativa di lusso per l'allenatore transalpino. Il franco-tunisino, dunque, sarebbe un acquisto interessante soprattutto in caso di partenze illustri (Ljajic su tutti), necessarie per effettuare un ricambio motivazionale.


 




Commenta con Facebook