• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Fiorentina > Fiorentina-Lazio, Montella: "E' uno spareggio. Difficile lasciare fuori Borja Valero"

Fiorentina-Lazio, Montella: "E' uno spareggio. Difficile lasciare fuori Borja Valero"

L'allenatore viola ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match


Vincenzo Montella (Getty Images)
Giorgio Musso (Twitter: @GiokerMusso)

18/10/2014 19:07

FIORENTINA LAZIO MONTELLA / FIRENZE - Fiorentina e Lazio si affronteranno domenica pomeriggio al 'Franchi' in un incrocio che si preannuncia molto interessati per i piani alti della classifica. Vincenzo Montella ha analizzato la sfida contro i biancocelesti in conferenza stampa: "E' una partita importante, uno spareggio, anche se siamo solo all'inizio del campionato. La partita più importante è sempre quella che ci prepariamo ad affrontare, in questo tour de force ci saranno molte squadre di alta classifica da affrontare. La Lazio è una squadra molto insidiosa - ha sottolineato il tecnico viola - Veniamo da una sosta lunga e dobbiamo pensare solo ed esclusivamente alla partita di domani. Dobbiamo dare continuità alla nostre prestazioni, dipenderà molto anche dalla lucidità della squadra. Lotito?  E' un uomo di calcio e va rispettato, non penso sia troppo invadente".

SINGOLI - "Bernardeschi si merita lo spazio che ha, avrà il suo spazio. Riguardo ai giovani della Primavera ce ne sono di interessanti. Faccio fatica a non far giocare Borja Valero, ma l'ho visto in calo: tavolta può servire guardare le cose da fuori, tuttavia ha fatto due settimane di allenamenti da grandissimo professionista".

FORMAZIONE - "Non sono dell'idea che squadra che vince non si cambia perché dipende da molte condizioni. Sicuramente la formazione che ha giocato contro l'Inter mi ha dato delle soddisfazioni. Marin? Sta migliorando, però abbiamo altri attaccanti. Vorrei avere Marko e Gomez il prima possibile, ma secondo me ancora non sono in condizione di poter giocare".




Commenta con Facebook