• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Juventus-Roma, Totti rincara la dose: "Giusto reagire in maniera forte"

Juventus-Roma, Totti rincara la dose: "Giusto reagire in maniera forte"

Il capitano giallorosso insiste: "Io e Buffon abbiamo punti di vista diversi"


Gianluca Rocchi (Getty Images)
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

17/10/2014 12:30

JUVENTUS-ROMA TOTTI FUTURO POLEMICA BUFFON / ROMA - Il capitano della Roma Francesco Totti ha accettato di rispondere alle domande dei tifosi romanisti (e non solo) attraverso le colonne del 'Corriere dello Sport'. Nel corso della chiacchierata, il numero 10 giallorosso è tornato sulle polemiche post Juve-Roma, argomento che tiene banco da ormai due settimane nelle news Roma.

PRESENTE E FUTURO - La prima risposta riguarda il suo futuro in ottica calciomercato: "La voglia di giocare è sempre la stessa, andrò avanti finché mi sentiro bene. L'amore e la passione dei tifosi sono una molla importantissima per me. Per me è un onore vestire questa maglia e portare la fascia da capitano. Tutto quello che ho fatto per questa squadra è stato ripagato dall'affetto dei tifosi. Se sarei rimasto anche in caso di retrocessione in Serie B? Penso di poter rispondere di sì. Dopo di me ci sarà Daniele De Rossi, tifoso vero e grande bandiera".

RECORD PIOLA - "Io ci credo, non è un traguardo facile ma per me è un obiettivo. Chiaramente, tutti i miei traguardi personali li cambierei volentieri con una vittoria importante della Roma. Sono sicuro che ci toglieremo delle soddisfazioni".

BUFFON E IL POST JUVE-ROMA - "Io e Gigi su questo argomento abbiamo punti di vista diversi. Non credo che la mia reazione sia stata esagerata. Le polemiche non devono influenzare il nostro rendimento in campo, continuare a pensarci sarebbe un danno. Reagire in maniera forte, però, non è stato un errore. Ora voltiamo pagina".

CALCIO ITALIANO - "Per rilanciarlo servono credibilità, serietà, professionalità e investimenti. La Roma è un modello".

CALCIATORE PIU' SOTTOVALUTATO - "Sono tanti i giocatori che secondo me avrebbero meritato di più in carriera. Un nome su tutti? Dmitrij Alenitchev! Paredes? E' un eccellente giocatore, un giovane che sta crescendo".

 

Entra a far parte della nostra cerchia, clicca G+

 

 




Commenta con Facebook