• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Estero > Serbia-Albania, Cana: "Le nostre vite sono state in pericolo

Serbia-Albania, Cana: "Le nostre vite sono state in pericolo

Il racconto del difensore albanese protagonista degli scontri di Belgrado


Lorik Cana (Getty Images)

16/10/2014 11:44

SERBIA ALBANIA CANA BELGRADO SCONTRI/ ROMA - Il difensore e capitano della Nazionale albanese Lorik Cana, in un'intervista concessa a 'L'Equipe', è tornato sui fatti di Serbia-Albania, match di qualificazione ad Euro 2016 sospeso per via degli scontri avvenuti sul prato verde dello stadio di Belgrado: "E' un miracolo aver avuto solo sei o sette feriti dopo i vari colpi al volto, al collo e alla schiena - ha spiegato il difensore della Lazio che come riportato da Calciomercato.it, a seguito degli scontri avvenuti durante Serbia-Albania, è tornato in Italia con una vistosa fasciatura - Cosa sarebbe successo se al posto di una sedia, ci fosse stato un coltello? Le nostre vite sono state in pericolo".

Il difensore della Lazio ha inoltre raccontato come i giocatori albanesi siano tati attaccati dagli stewad dello stadio di Belgrado una volta raggiunto il tunnel per gli spogliatoi.

S.F.




Commenta con Facebook