• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, Pjanic: "Con Garcia mi sento libero. Pirlo l'avversario più difficile"

Roma, Pjanic: "Con Garcia mi sento libero. Pirlo l'avversario più difficile"

Il centrocampista bosniaco ha parlato della sua esperienza in giallorosso


Miralem Pjanic (Getty Images)
Mattia Boscaro

15/10/2014 20:13

ROMA INTERVISTA PJANIC / ROMA - Miralem Pjanic ha rilasciato un'interessante intervista a 'Ultimo Uomo'. Ecco i passaggi più interessanti delle dichiarazioni del bosniaco, partendo dal suo idolo: "Da bambino Zizou, Zidane. Da avversario mi piace molto Pirlo, è sempre difficile giocare contro di lui, fa la differenza, è elegante. Forse in generale nel calcio di oggi quello che mi piace di più è Xavi".

TOTTI - "Con Checco ci troviamo bene in campo, capiamo i movimenti l’uno dell’altro. Lui è qualcosa in più del normale calcio. E' una leggenda". 

ZEMAN - "Secondo me Zeman è un bravo allenatore. Forse però voleva un certo tipo di giocatori che non aveva qui". 

GARCIA - "Come mi chiede il Mister adesso: Fai quello che senti perché tu sei quello che decide, tu devi fare il tuo gioco. Questo mi dice Garcia oggi. È completamente diverso. Non è che non me la sentivo di buttarla dentro, a volte però pensavo che la soluzione migliore era un altra. La differenza oggi è che mi sento molto più libero. Il Mister è un uomo molto in gamba, ha capito subito la situazione e ha lavorato subito sull’aspetto psicologico perché venivamo da una stagione molto difficile" 




Commenta con Facebook