• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Estero > Golden Foot, ecco il vincitore dell'edizione 2014

Golden Foot, ecco il vincitore dell'edizione 2014

Andres Iniesta è stato premiato a Montecarlo: succede a Didier Drogba


Andres Iniesta (Getty Images)
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

14/10/2014 10:00

GOLDEN FOOT 2014 VINCITORE ANDRES INIESTA / MONTECARLO (Monaco) - Andres Iniesta è il vincitore del Golden Foot 2014. Il centrocampista del Barcellona è stato premiato a Montecarlo alla presenza del Principe Alberto II di Monaco. Il calciatore spagnolo succede a Didier Drogba, che aveva trionfato nell'edizione 2013.

Di seguito vi riportiamo la lista completa dei giocatori che erano candidati alla vittoria finale:

Xabi Alonso (Real Madrid, Spagna), Hamit Altintop (Galatasaray, Turchia), Nandine Angerer (Brisbane Roar, Germania), Gigi Buffon (Juventus, Italia), Iker Casillas (Real Madrid, Spagna), Petr Cech (Chelsea, Repubblica Ceca), Giorgio Chiellini (Juventus, Italia), Dario Conca (Guangzhou, Argentina), Daniele De Rossi (Roma, Italia), Radamel Falcao (Monaco, Colombia), Steven Gerrard (Liverpool, Inghilterra), Thierry Henry (NY Red Bulls, Francia), Andres Iniesta (Barcellona, Spagna), Miro Klose (Lazio, Germania), Vincent Kompany (Manchester City, Belgio), Marta (Tyreso, Brasile), Manuel Neuer (Bayern Monaco, Germania), Andrea Pirlo (Juventus, Italia), Franck Ribery (Bayern Monaco, Francia), Arjen Robben (Bayern Monaco, Olanda), Cristiano Ronaldo (Real Madrid, Portogallo), Wayne Rooney (Manchester United, Inghilterra), Lotta Schelin (Lione, Svezia), Thiago Silva (PSG, Brasile), Cristine Sinclair (Porland Thorns, Canada), Fernando Torres (Chelsea, Spagna), Yaya Touré (Manchester City, Costa d'Avorio), Robin van Persie (Manchester United, Olanda), Abby Wambach (Western New York, Stati Uniti).




Commenta con Facebook