• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI BOSNIA-BELGIO

PAGELLE E TABELLINO DI BOSNIA-BELGIO

Begovic: prima muro, poi la papera. Hazard inconsistente, Nainggolan colpisce


Sunjic e De Bruyne (Getty images)
Omar Parretti

13/10/2014 22:45

PAGELLE TABELLINO BOSNIA BELGIO / SARAJEVO (Bosnia) - Il romanista Nainggolan risponde a Dzeko nel match fra Bosnia e Belgio. Di seguito le pagelle dell'incontro valido per il Gruppo H delle qualificazioni ad Euro 2016:


BOSNIA

Begovic 5 - Primo tempo da protagonista assoluto con almeno quattro interventi decisivi che negano a più riprese il gol belga e una grande sicurezza in uscita alta, nel secondo tempo però combina una frittata lasciandosi scappare di mano un tiro piuttosto innocuo di Nainggolan.

Mujdza 5 - Spinge pochissimo sulla fascia in fase d'attacco e Hazard lo fa ammattire sulle ripartenze degli ospiti. Prestazione decisamente opaca.

Sunjic 5 - Mai particolamente sicuro, anzi, spesso appare goffo ed impacciato sugli affondi degli ospiti ed in netta difficoltà nel contenere Lukaku. 

Hadzic 6,5 - Tappa diversi buchi creati dalle insicurezze dell'altro centrale difensivo e sembra anche più sicuro e deciso negli interventi in chiusura. E' dotato anche di una discreta velocità come mostra reggendo vari duelli con Origi.

Lulic 6 - Qualche spunto in più rispetto al collega sulla fascia opposta e nel complesso riesce a rendersi pericoloso a sufficienza; soffre però il dinamismo di Origi nelle manovre del Belgio quando il giocatore del Lille orbita dalle sue parti.

Pjanic 6,5 - Parte largo a destra per poi accentrarsi durante l'azione fino a che non si sposta stabilmente al centro del campo nel corso della gara. Serve l'assist per l'1-0 bosniaco con un pallone rasoterra a seguito di una finta che manda fuori causa la difesa belga. Nel secondo tempo sfiora il gol del 2-1 ma Kompany si supera immolandosi sulla riga di porta.

Besic 6,5 - Centrocampista tuttofare: bene nel palleggio in mediana, positive un paio di percussioni centrali, inesauribile nel pressing sui portatori di palla del Belgio. Elemento utilissimo per il ct Susic.

Medunjanin 6 - I piedi ci sono, ma è di una lentezza snervante e finisce spesso con il perdere palla sulle aggressioni dei centrocampisti avversari nei primi minuti. Cresce in maniera importante nel corso della gara regalando ai compagni diversi assist con lanci lunghi precisi.

Susic 5 - Sempre propositivo e sempre in movimento sulla corsia mancina della Bosnia: non ha paura di buttarsi in profondità per cercare il traversone a centroarea però non ne azzecca nemmeno uno. Sparisce nella ripresa. Dal 72' Visca s.v.

Ibisevic 5,5 - Primo tempo di sportellate con i centrali avversari che gli regalano anche un bella ferita sulla testa a metà frazione. In generale vede poco la palla dato che i compagni gli preferiscono spesso Dzeko.

Dzeko 6,5 - Alla prima occasione vera lui c'è e non sbaglia: inserimento in area di rigore e 'piattone' che batte Courtois dopo essersi smarcato perfettamente. Regge tutto il reparto offensivo da solo lottando contro i centrali del Belgio che però si difendono complessivamente bene.

All. Susic 6 - Bosnia che rischia di vincere la partita con Pjanic, ma va vicina a perderla il triplo delle volte. La strategia di gioco è abbastanza chiara: cerchiamo Dzeko e speriamo.

BELGIO

Courtois 6 - Difficilissimo parare il missile di Dzeko; per il resto qualche intervento di routine ma mai niente di speciale.

Alderweireld 6 - Qualche buon affondo sulla propria corsia di competenza, ma soprattutto una certa sicurezza nel difendere in quel settore del campo. Gara sufficiente senza acuti. 

Kompany 6,5 - Miracoloso nel murare la conclusione a botta sicura di Pjanic da due passi tuffandosi senza paura. Come sempre sicuro e solido al centro della difesa.

Lombaerts 6 - Qualche incertezza ma nel complesso gioca una partita comunque sufficiente; nota di merito per le palle alte su cui eccelle con una certa disinvoltura.

Vertonghen 6 - Gioca come terzino bloccato visto che non fa della velocità la sua virtù principale. In difesa è ordinato e non commette errori particolari dando solidità alla retroguardia.

Defour 5 - Tanta quantità ma mostra la qualità ad intermittenza: qualche suggerimento sbagliato di troppo e poca incisività nel palleggio a centrocampo. Dal 78' Fellaini s.v.
 
Nainggolan 6 - Mette in campo la grinta di sempre, ma oggi risulta anche piuttosto disordinato ed impreciso. Nel primo tempo mostra due conclusioni dalla distanza che escono ampiamente, nella seconda frazione gli basta inquadrare la porta per viziare la papera di Begovic e trovare il pareggio.

Origi 6 - Quando parte veloce in campo aperto è praticamente imprendibile e crea spesso buone occasioni per i compagni di squadra. Unico neo nella sua prestazione la scarsa incisività in area di rigore.

De Bruyne 6,5 - Nel primo tempo è nettamente il più ispirato ed il più continuo del Belgio e si rende protagonista con una marea di assist e palle gol per i compagni, tuttavia nei secondi quarantacinque minuti perde di continuità.

Hazard 5 - Parte benissimo con dribbling e giocate e partecipa anche in fase di ripegamento, poi sparisce all'improvviso come gli succede troppo spesso. Nella ripresa non si vede davvero mai.

Lukaku 5,5 - Bene nei movimenti ma nella sua gara riesce a tirare solamente una volta in porta nonostante le difficoltà del centrale bosniaco Sunjic. Esce nella ripresa dopo essere sparito dal match. Dal 57' Mertens 6 - Buon impatto nel match con percussioni ed affondi sulla fascia sinistra.

All. Wilmots 6 - Venti tiri totali ed un solo gol (peraltro su papera di Begovic): manca solo la freddezza sotto porta a questa squadra dal talento indiscutibile. Non sono ancora una grande, ma per gli Europei potrebbero diventarlo.

Arbitro: Banti 6,5 - Buona direzione di gara senza sbavature e caratterizzata da una discreta autorità. Gestisce con grandissima parsimonia i cartellini.

TABELLINO

BOSNIA-BELGIO 1-1 

Bosnia (4-4-2): Begovic; Mujdza, Sunjic, Hadzic, Lulic; Pjanic, Besic, Medunjanin, Susic (Dal 72' Visca); Ibisevic, Dzeko. All. Susic

Belgio (4-2-3-1): Courtois; Alderweireld, Kompany, Lombaerts, Vertonghen; Defour (Dal 78' Fellaini), Nainggolan; Origi, De Bruyne, Hazard; Lukaku (Dal 57' Mertens). All. Wilmots

Arbitro: Luca Banti (ITA)

Marcatori: 28' Dzeko (Bo), 51' Nainggolan (Be)

Ammoniti: 88' Kompany (Be)

Espulsi: -




Commenta con Facebook