• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > TDM - Tattica del Mercato > TATTICA DEL MERCATO – Roma, Konoplyanka: attaccante perfetto per Garcia

TATTICA DEL MERCATO – Roma, Konoplyanka: attaccante perfetto per Garcia

L'analisi di Calciomercato.it sui protagonisti del mercato: occhi puntati sul centrocampista del Dnipo


Yevhen Konoplyanka (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

08/10/2014 15:30

TATTICA DEL MERCATO ROMA DNIPRO SABATINI GARCIA KONOPLYANKA / ROMA- In casa Roma c'è ancora molta amarezza per la sconfitta subita domenica in casa della Juventus, con pesanti polemiche circa l'arbitraggio di Gianluca Rocchi. Il direttore sportivo giallorosso Walter Sabatini però è sempre concentrato sul calciomercato, per migliorare ulteriormente una squadra che sembra avere pochi punti deboli. Un nome importante del calciomercato Roma è quello di Yevgen Konoplyanka, astro del calcio ucraino. L'esterno offensivo del Dnipro rappresenta un'occasione da non farsi sfuggire, dato che HA il contratto in scadenza il prossimo 30 giugno e potrebbe sbarcare in Italia a costo zero firmando per i giallorossi già a febbraio.

BIOGRAFIA – Yevhen Konoplyanka nasce a Kirovograd, in Ucraina (all'epoca ancora Unione Sovietica), il 29 settembre 1989. Muove i primi passi calcistici nell'Olimpik, squadra della sua città natale. A 17 anni viene acquistato dal Dnipro, una delle maggiori società ucraine. Gioca la stagione 2006/2007 nel campionato riserve e nel 2007/2008 esordisce in prima squadra in una gara casalinga contro lo Zakarpattia. Nel 2008/2009 si ritaglia uno spazio maggiore ma non è ancora un punto fermo per l'allenatore Volodymyr Bezsonov che lo lancia nell'annata 2009/2010. Dopo essere stato eletto giocatore ucraino dell'anno nel 2010 il nuovo tecnico Juande Ramos gli consegna la maglia da titolare. Konoplyanka ringrazia regalando prestazioni da autentico fenomeno e vincendo altre due volte il titolo miglior calciatore nazionale (2012 e 2013) oltre a quello di miglior giocatore del campionato, nel 2013. Stella delle nazionali gialloblu under-19 e under-21, Konoplyanka ha esordito con la selezione maggiore nel 2010 sotto la guida tecnica di Myron Markevich. Può contare 37 presenze ed 8 reti, e la partecipazione all'Europeo 2012, ultima grande competizione a cui l'Ucraina ha preso parte.


CARATTERISTICHE TECNICO-TATTICHE – Alto 1,76 per 70 kg, fisico compatto e brevilineo, ambidestro. Konoplyanka è, assieme a Yarmolenko, il maggior talento espresso ultimamente dal calcio ucraino. Nasce come trequartista ma il suo ruolo naturale è quello di esterno d'attacco. Può giocare su entrambe e le fasce e anche ricoprire la posizione di seconda punta dietro ad un centravanti molto fisico. Essendo ambidestro è un giocatore imprevedibile. Molto veloce, dotato di un dribbling ubriacante. Ama partire dall'esterno per poi accentrarsi e scaricare la conclusione in porta, essendo padrone di una capacità di calcio fulminante. Molto abile anche negli assist grazie all'ottima visione di gioco. Può giocare indifferentemente in un 4-3-3, in un 4-2-3-1 o anche in un 4-4-2 o 4-4-1-1. Ha buona esperienza internazionale avendo giocato a buoni livelli sia con la sua Nazionale che con il Dnipro.

E' UN GIOCATORE ADATTO ALLA ROMA? - Yevhen Konoplyanka sarebbe un giocatore perfetto per la Roma di Rudi Garcia. L'esterno ucraino infatti sembra avere tutte le doti necessarie per giocare nel 4-3-3 dell'allenatore francese, che ama disporre di giocatori fantasiosi e tecnici sulla fascia offensiva (basti pensare a Gervinho). Konoplyanka, inoltre, garantirebbe la possibilità di adottare diverse soluzioni tattiche potendo anche giocare in un 4-2-3-1 oppure a supporto della prima punta in un 4-4-1-1. E' inoltre dotato di esperienza internazionale e questo è un aspetto fondamentale per un gruppo che sta crescendo come quello giallorosso. Dal punto di vista economico rappresenta un'occasione incredibile avendo il contratto in scadenza il prossimo 30 giugno. E' sicuramente un giocatore da non farsi sfuggire e che può diventare un punto fermo per qualsiasi squadra in un campionato tecnicamente 'povero' come quello italiano.

 

Entra a far parte della nostra cerchia, clicca G+




Commenta con Facebook