• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Juventus-Roma, giocatori giallorossi insultati all'aeroporto di Torino: arrivano le scuse

Juventus-Roma, giocatori giallorossi insultati all'aeroporto di Torino: arrivano le scuse

La Sagat, società che gestisce lo scalo di Caselle si scusa con il club capitolino


Rudi Garcia (Getty Images)

08/10/2014 00:09

JUVENTUS ROMA INSULTI AEROPORTO TORINO SAGAT/ ROMA - Non sono ancora finite le polemiche legate a Juventus-Roma, rovente big-match di campionato andato in scena domenica scorsa. Oltre al polverone mediatico alzato dagli errori arbitrali e dal trattamento che alcuni tifosi juventini sugli spalti hanno riservato allo staff romanista, c'è anche l'accoglienza ricevuta dagli uomini di Garcia all'aeroporto di Caselle a completare un quadro non proprio idilliaco. La Sagat, società che gestisce lo scalo torinese, ha diramato un comunicato nel quale si scusa con i giocatori della Roma per quanto successo dopo la partita. I giallorossi, di ritorno nella capitale dopo la sconfitta rimediata allo 'Stadium', hanno dovuto subire insulti diffusi via microfono nell'area partenze.

"L’Aeroporto di Torino porge le sue scuse alla squadra e alla città di Roma. Durante le operazioni di imbarco della squadra della Roma, alcuni passeggeri presenti nell’area imbarchi hanno diffuso messaggi ingiuriosi contro la squadra di calcio attraverso l’accensione del microfono di un gate in quel momento non utilizzato e quindi, come normale, non presidiato dal personale Sagat - si legge nel comunicato riportato da 'Gazzetta.it' - In questo caso anche l’Aeroporto di Torino, occupandosi della normale gestione della sicurezza dei passeggeri, è stato vittima di un comportamento incivile che, male interpretando il nobile sentimento del tifo, pervade luoghi significativi della società italiana".

S.F.




Commenta con Facebook