• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Altro > L'ALTRO CALCIO - Biancoscudati Padova pigliatutto. Civitanovese-Samb: che spettacolo!

L'ALTRO CALCIO - Biancoscudati Padova pigliatutto. Civitanovese-Samb: che spettacolo!

Primo appuntamento con la nuova rubrica di Calciomercato.it, che approfondisce la passione del calcio dilettantistico


Profilo twitter dei Biancoscudati Padova
Michele Furlan (@MicheleFurlan1)

07/10/2014 16:40

L'ALTRO CALCIO SERIE D BIANCOSCUDATI PADOVA CIVITANOVESE SAMBENEDETTESE / ROMA- Il calcio è passione, a qualsiasi livello. Il mondo del pallone non è costituito solamente dalla ricca cornice degli scenari professionistici. La sublimazione di questo sport la si trova anche dalla Serie D in giù, dove di soldi ne girano pochi ma di storie interessanti ce ne sono a volontà. Calciomercato.it comincia dunque la sua avventura settimanale alla scoperta di quello che abbiamo rinominato 'L’Altro Calcio', per dar visibilità anche a chi, mediaticamente, ne ha molta meno.


BIANCOSCUDATI PADOVA PIGLIATUTTO – Il viaggio di questa settimana comincia dallo stadio 'Euganeo' di Padova, teatro delle partite dei Biancoscudati Padova di Carmine Parlato, la nuova società sorta a luglio dopo la mancata iscrizione in Lega Pro da parte del Calcio Padova del presidente Diego Penocchio che esiste ancora sulla carta (anche se non è iscritto a nessun campionato professionistico o dilettantistico) ma che è atteso a breve per un'udienza in tribunale che potrebbe decretarne il fallimento. Scenario opposto per il 'nuovo' Padova, che milita nel girone C della Serie D e che è una delle tre squadre a punteggio di pieno della categoria, insieme a Belluno e Gallipoli. La formazioni di Carmine Parlato ha lasciato solamente le briciole agli avversari con 5 vittorie in 5 partite, 13 gol fatti e 4 subiti. Domenica però i Biancoscudati hanno rischiato davvero tanto. Il testacoda contro il Mezzocorona infatti sembrava riservare la più classica delle sorprese. I veneti hanno creato tantissime palle gol, senza riuscire però a sfondare. Pesante l'infortunio muscolare patito dal centravanti Gustavo 'El Rulo' Ferretti, già autore di 5 gol in 4 partite e costretto ad uscire dal campo nel primo tempo. Dopo l'espulsione diretta di Segato per una manata all'avversario la beffa sembrava dietro l'angolo, specialmente dopo le poche occasioni concrete generate nella ripresa. Al terzo dei quattro minuti di recupero concessi dal direttore di gara però Marco Ilari ha fatto esplodere lo stadio 'Euganeo' grazie ad una girata di testa che si è insaccata alle spalle di Zomer, portiere del Mezzocorona. I Biancoscudati Padova dunque vincono con merito e con grande cuore, confermando la voglia di essere solamente di passaggio in una categoria che non fa parte del dna di una società che può vantare un passato glorioso e che è parte integrante della storia del calcio italiano. La sfida al Belluno è lanciata, e il 19 ottobre all'Euganeo' è previsto lo scontro diretto che al momento rappresenta l'eccellenza del calcio dilettantistico.

 

 

CIVITANOVESE-SAMB: CHE SPETTACOLO! - Un'altra squadra che, sicuramente, ha poco da spartire con la Serie D è la Sambenedettese, storica compagine che può vantare 21 partecipazioni in Serie B (l'ultima nel 1988/1989) e che domenica ha disputato una delle partite più spettacolari di questo turno. La gara, valida per il Girone F, ha avuto luogo sul campo neutro (a porte chiuse) del 'Comunale' di Monte Urano, per via della squalifica comminata al 'Polisportivo' di Civitanova Marche, dopo gli scontri con i tifosi avversari nel derby con la Maceratese. I padroni di casa di Antonio Mecomonaco si presentano alla gara stazionando nella parte bassa della classifica mentre la Samb di Andrea Mosconi ha come chiaro obiettivo quello della promozione. La partita regala uno spettacolo di rara intensità. All'ottavo minuto gli ospiti vanno in vantaggio su calcio di rigore (con conseguente espulsione di Aquino) realizzato da Tozzi Borsoi. Al 36' arriva il pari della Civitanovese con le stesse modalità: penalty segnato da Amodeo con rosso diretto per Viti. Prima della fine del primo tempo arriva anche il 2-1 dei padroni di casa grazie a Pintori. La ripresa inizia con una girandola di emozioni. Nel giro di un minuto De Paola e Tozzi Borsoi (doppietta per lui) portano la Samb sul 3-2. La squadra di Mosconi però termina in 9 uomini per l'espulsione di Franco al 66'. Al 73' la Civitanovese pareggia con Mioni, dopo un assalto duranto svariati minuti. Nel recupero anche i padroni di casa rimangono in nove uomini per il rosso comminato a Cossu. Finisce 3-3 con la Civitanovese che aggancia la Recanatese a quota sei punti mentre la Sambenedettese di Mosconi sale al secondo posto, dietro alla Maceratese e a pari punti con Chieti e Campobasso.




Commenta con Facebook