• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Italia, Bonucci: "Rispetto per la Roma. Totti, quell'esultanza era provocatoria"

Italia, Bonucci: "Rispetto per la Roma. Totti, quell'esultanza era provocatoria"

Il difensore della Juventus e della Nazionale torna a parlare del post di stanotte


Leonardo Bonucci (Getty Images)
Matteo Torre (@torrelocchetta)

07/10/2014 15:40

ITALIA BONUCCI ROMA ESULTANZA AMICI / COVERCIANO - Leonardo Bonucci è intervenuto in conferenza stampa da Coverciano, tornando sul messaggio "Sciacquatevi la bocca" che tanto ha fatto discutere in queste ore: "Chi segue Bonucci e la Juventus", dice di sé in terza persona il difensore dell'Italia, "sa che quello è un modo di esultare dedicato ai miei amici. Non mi capiterà più un gol così e la felicità è stata prolungata per due giorni. Massimo rispetto per chiunque porti i colori della Roma, non c'è volontà di offendere da parte mia. Potevo fare a meno di mettere quella frase, ora sono qui ed è il momento di pensare all'Italia.. Noi giocatori dobbiamo essere i primi ad abbassare i toni di quel che è successo in gare tanto tese. Non dovevo 'twittare' dal ritiro dell'Italia, ma nell'entusiasmo del momento non ho pensato alle reazioni che avrei scatenato. Non volevo alimentare polemiche".

RUGANI - "E' un giovane di enormi prospettive, un grande professionista oltreché un talento vero. Meritava questa convocazione".

FLORENZI - "Lui mi ha detto: 'Se ci riprovi dieci volte non ci riesci mai'. Abbiamo scherzato insieme, ma anche con Sabatini: è giusto prenderla sullo scherzo quando la gara è finita".

PIRLO - "Era convinto di ritirarsi, meno male che ci ha ripensato. Conte lo ha saputo coinvolgere in un progetto entusiasmante".

TOTTI - "La sua esultanza era un po' provocatoria a mio dire. Quel che ho visto io l'hanno visto anche giudice di porta e guardalinee, pertanto l'hanno ammonito".

CODICE - "Un codice in Nazionale? Con Conte non serve. Basta confrontarsi".




Commenta con Facebook