• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Fiorentina > Calciomercato Fiorentina ESCLUSIVO agente Neto: "Sì, stiamo parlando di rinnovo"

Calciomercato Fiorentina ESCLUSIVO agente Neto: "Sì, stiamo parlando di rinnovo"

Stefano Castagna, procuratore dell'estremo difensore brasiliano, in esclusiva a Calciomercato.it


Norberto Neto (Getty Images)
ESCLUSIVO
Federico Scarponi

07/10/2014 11:25

CALCIOMERCATO FIORENTINA ESCLUSIVO AGENTE NETO RINNOVO / ROMA - La sosta del campionato, per lasciar spazio agli impegni delle Nazionali, sarà il momento adatto in casa Fiorentina per iniziare ad approfondire il discorso rinnovi. Tra i giocatori viola in scadenza il prossimo giugno, figura l'estremo difensore brasiliano Neto.
Classe 1989, il portiere di Araxá, si è conquistato a suon di buone prestazioni il ruolo di 'titolarissimo' tra i pali della formazione allenata da Vincenzo Montella.

Stefano Castagna, suo procuratore, ha fatto il punto della situazione in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.it: "Stiamo parlando del rinnovo, è vero. Dopo la fine del mercato sono andato in Brasile da dove sono rientrato soltanto pochi giorni fa. Già la prossima settimana, penso che ci vedremo con la dirigenza della Fiorentina per riprendere il discorso. Neto è tranquillo e sereno, sta bene e le prestazioni che sta fornendo ne sono la dimostrazione. Ha evidenziato nel corso del tempo una grande continuità di rendimento che gli ha permesso di conquistare il ruolo da titolare. A Firenze sta bene e sono ottimista riguardo al buon esito delle trattative sul rinnovo. Come detto, a brevissimo ne torneremo a parlare. Contatti con altri club non ce ne sono stati, soltanto in estate qualche società inglese e spagnola ha mostrato il suo interesse ma niente di più". 




Commenta con Facebook