• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Juventus-Roma, Pardo: "Nedved, Liguori e Mughini? Si chiama democrazia"

Juventus-Roma, Pardo: "Nedved, Liguori e Mughini? Si chiama democrazia"

Il conduttore 'Mediaset' risponde alle critiche per l'ultima puntata di 'Tiki Taka'


Garcia (Getty Images)

07/10/2014 09:53

Juventus-Roma è stato, ieri sera, l'argomento principale della trasmissione 'Mediaset' 'Tiki-taka', tra dichiarazioni polemiche di Nedved, Mughini, Giordano e altri ospiti. Il conduttore Pierluigi Pardo ha risposto questa mattina attraverso la sua pagina 'Facebook' alle critiche sui social network:

"Gli juventini: ma perché inviti Liguori e Giordano? I romanisti: perché non hai zittito Nedved e Mughini? Si chiama talkshow. Opinioni contrapposte. Democrazia (parolone, lo so).

Il conduttore deve assicurarsi che non venga rappresentato un solo pensiero. É il padrone di casa e non si schiera. Sono le regole del gioco.

Che i romanisti poi si arrabbino sentendo Nedved che accusa Totti é la cosa più normale del mondo. Così come gli juventini indignati di fronte alle parole di Liguori che dice che nel dubbio gli arbitri aiutano sempre la Juve.

Dopo quello che é accaduto domenica era impossibile non fare questo dibattito. Era il tema sui giornali, in tutti i bar d'Italia e addirittura in Parlamento. Abbiamo proposto tutte le immagini con Graziano Cesari. Abbiamo invitato Juve e Roma in studio.

La prima ci ha mandato Nedved, la seconda ha preferito legittimamente non tornare sulle polemiche (stessa scelta avvenuta del resto in un'altra trasmissione di ieri sera). I rapporti sono eccellenti con entrambe (solo due puntate fa abbiamo avuto in esclusiva Balzaretti) e la porta di Tikitaka é aperta sempre, per tutti.

Quanto alle mie opinioni, le sentite ogni giorno, a Mediaset, su Radio24 (ad esempio ieri pomeriggio) e nelle quattro Radio locali (Napoli, Roma, Lazio e Fiorentina) nelle quali intervengo. E non penso di fare mai zero a zero.

Se poi un po' mi conoscete, sapete che mi diverto molto di più a parlare di calcio giocato che di moviole, a scherzare sul pallone con leggerezza, piuttosto che dover gestire una folla di opinionisti arrabbiati e urlanti. Ma dopo questo Juve Roma così polemico era proprio impossibile farlo.

Ciao a tutti".

 

 

 

S.D.




Commenta con Facebook