• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Juventus-Roma, Rocchi: "Coscienza a posto. I giocatori non mi hanno aiutato"

Juventus-Roma, Rocchi: "Coscienza a posto. I giocatori non mi hanno aiutato"

L'arbitro di Firenze si è confidato dopo la partita con amici, parenti e colleghi


Gianluca Rocchi (Getty Images)
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

07/10/2014 08:33

JUVENTUS ROMA ARBITRO ROCCHI DICHIARAZIONI / MILANO - Juventus-Roma è terminata domenica sera alle 19.45 (3-2 in favore dei bianconeri) ma l'eco delle polemiche sulla direzione arbitrale di Gianluca Rocchi è ancora forte e chiaro.

L'edizione odierna de 'La Gazzetta dello Sport' riporta alcune dichiarazioni inedite dell'arbitro fiorentino, che si sarebbe sfogato così nelle ore successive alla partita con amici, parenti e colleghi: "La cosa che mi ha più ferito sono stati certi commenti: sono diventato inadeguato magari per le stesse persone che consideravano sbagliata la mia esclusione dal Mondiale. I giocatori non mi hanno aiutato. Io, comunque, ho la coscienza a posto. Il  rigore di Maicon? Sì, mi ha fregato lo spray. Ho visto il segno e ho cambiato idea".

Il big match della 6a giornata di Serie A verrà ricordato per i tantissimi episodi dubbi da moviola che hanno infiammato la partita e, soprattutto, il post incontro: il contatto Holebas-Marchisio e il mancato rigore bianconero a inizio gara, il tocco di braccio di Maicon che ha provocato il primo penalty per la Juve, il contatto Lichtsteiner-Totti in occasione del rigore per la Roma, il contatto Pjanic-Pogba valso il secondo rigore per la Juve, la posizione di Vidal sul gol-vittoria di Bonucci e, infine, la doppia espulsione Manolas-Morata nel finale.

 

Entra a far parte della nostra cerchia, clicca G+




Commenta con Facebook