• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, la rinascita di Honda: il nuovo dieci tutto corsa e gol per Inzaghi

Milan, la rinascita di Honda: il nuovo dieci tutto corsa e gol per Inzaghi

Dopo cinque mesi di difficoltà il numero 10 rossonero ha iniziato a mostrare le sue qualità


honda2.jpg
Martin Sartorio ( Twitter: @SartorioMartin)

06/10/2014 18:25

HONDA RINASCITA GOL E CORSA NUMERO 10/ ROMA - E' Keisuke Honda il vero grande acquisto del Milan. Il giapponese arrivato durante il calciomercato di gennaio è rinato sotto la gestione Inzaghi dopo cinque mesi ricchi di critiche.

La stella nipponica presentata in grande stile al suo arrivo dal Cska Mosca aveva fatto discutere fin da subito tutti tifosi del 'Diavolo': scegliere, infatti, la gloriosa numero 10, maglia indossata in passata da gente del calibro di Rivera, Savicevic, Gullit, Boban, Rui Costa e Seedorf, è certamente sintomo di coraggio ma anche di sicurezza dei propri mezzi. Mezzi tecnici che Honda non è riuscito, però, a mostrare per nulla durante la gestione dell’olandese. Tra i tifosi si è così iniziato a pensare che l'acquisto del giapponese fosse stato fatto solamente per una questione di marketing. D'altronde tutti siamo a conoscenza degli introiti economici che un calciatore come Honda può portare ad una squadra di calcio come il Milan. A difendere l'ex Cska, che a tutti i costi ha voluto indossare i colori rossoneri, erano, così rimasti in pochi. Gli spezzoni di gara, concessi da Seedorf, avevano mostrato un giocatore certamente poco idoneo al calcio italiano.

A luglio, però, la svolta. Filippo Inzaghi durante una conferenza stampa estiva dichiara: "Ora capisco perché nessun allenatore non vuole mai rinunciare ad Honda". Il giapponese durante la sua carriera si è sempre distinto per essere un giocatore modello sempre puntuale agli allenamenti, che cura i minimi particolari nelle fasi di preparazione alla partita. Caratteristiche queste a cui 'Super Pippo' tiene più di tutte. Le news Milan positive erano davvero dietro l'angolo. Inzaghi ci crede e, così, lo schiera costantemente durante tutto il pre-campionato ma Honda continua ad essere quello di sempre. Arriva così Milan-Juventus  del 'Trofeo Tim', partita in cui si assiste alla vera rinascita di Honda. Il numero 10 rossonero gioca 45 minuti davvero bene, segna ai bianconeri e viene premiato come miglior giocatore. I più non si esaltano, d'altronde è solo un amichevole. Ma in Keisuke qualcosa è cambiato e si vede. La fiducia di Inzaghi non manca e in campionato parte alla grande. Sempre schierato titolare e segna ben quattro reti in sei partite. Un gran bel bottino che lo pone in testa alla classifica cannonieri dei giocatori del 'Diavolo'. Il Milan ha così finalmente ritrovato il suo numero 10, dimostrando di non averlo acquistato solo per ragioni economiche. Non delizierà con assist al bacio o con giocate sensazionali come i suoi predecessori, ma segna e insegue per tutto il campo gli avversari. Nient'altro che oro colato per il Milan di oggi.




Commenta con Facebook