• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > Il 'Pagellão': Top 11, Flop e uomini mercato della 26a giornata del Brasileirão

Il 'Pagellão': Top 11, Flop e uomini mercato della 26a giornata del Brasileirão

Torna l'appuntamento con il campionato brasiliano: Cruzeiro in fuga, risorge il San Paolo


Il Pagellão
Daniele Trecca (@danieletrecca)

06/10/2014 18:10

PAGELLÃO BRASILEIRÃO TOP 11 UOMO MERCATO/ ROMA -  Solo la matematica sembra dividere ormai il Cruzeiro dal secondo titolo consecutivo, vista la vittoria della capolista nello scontro diretto contro l'Internacional per 2-1 e i nove punti di vantaggio sulla compagine di Porto Alegre. Ma prima di procedere con la consueta analisi della giornata, vogliamo fare il nostro in bocca al lupo a due calciatori che sono stati spesso protagonisti nelle precedenti puntate del 'Pagellão', Ricardo Goulart ed Eduardo Sasha che, a causa di un serio infortunio, hanno saltato proprio lo scontro diretto di sabato e saranno fuori a lungo. Tornando al campo, da segnalare il ritorno alla vittoria del San Paolo sul difficile campo del Gremio (0-1), che non subiva gol da ben 9 partite. In tema di lotta salvezza, molto importante la vittoria del Palmeiras che, battendo per 4-2 il Chapecoense, si è portato momentaneamnete fuori dalla zona retrocessione, distante tuttavia solamente un punto.

UOMINI COPERTINA - Protagonista assoluto della 26a giornata è stato il bomber Henrique che, con la sua tripletta, ha trascinato il Palmeiras. Al suo fianco troviamo Geuvanio del Santos. In queste settimane lo abbiamo citato spesso, senza mai dedicargli la copertina, ma dopo la quarta partita consecutiva di altissimo livello con tanto di assist spettacolare per Robinho, non potevamo esimerci dal farlo.

I MIGLIORI - L'ntramontabile Rogerio Ceni ha regalato la vittoria al San Paolo con alcune parate importanti e, soprattutto, realizzando il gol su rigore che ha steso il Gremio a domicilio. Tra i difensori da segnalare il terzetto Jackson (Goias)-David Braz (Santos)-Dedé (Cruzeiro), mentre sulle fasce hanno fatto un partitone Mayke (Cru) e Victor Luis (Pal).  Nella vittoria del Santos per 0-1 sul campo del Flamengo è stata decisiva la prova di Arouca in mediana, finalmente tornato ai suoi livelli. Splendido il golazo di Helder, centrocampista del Coritiba che ha deciso la gara contro l'Atletico-PR. Prova molto convincente di Kakà: l'ex Milan ha preso per mano il San Paolo, conducendo la propria squadra verso la vittoria.

I PEGGIORI - Malino Dida, ancora peggio l'ex Roma Juan nella sconfitta dell'Internacional in casa del Cruzeiro. Difficile trovare qualcuno che si salvi nell'Atletico-MG, sconfitto per 3-1 dal Criciuma, ma se dobbiamo indicare i peggiori, scegliamo Douglas Santos Josué. Prestazione da 4 in pagella per il difensore Dankler che ha partecipato in maniera pesante alla sconfitta del Botafogo contro il Vitoria.

UOMO MERCATO - Mayke del Cruzeiro. Terzino destro di spinta, ma abbastanza attento anche in fase difensiva, ha vinto il confronto con il suo dirimpettaio Fabricio, terzino sinistro dell'Inter. Con ventidue anni ancora da compiere, il laterale brasiliano ha dimostrato di essere pronto per un approdo in Europa. Il suo contratto è in scadenzadicembre 2016.

TOP 11 (4-2-3-1): Rogerio Ceni 7.5 (San Paolo); Mayke 6.5 (Cruzeiro), Jackson 7 (Goias), Anderson Martins 7 (Corinthians), Victor Luis 7 (Palmeiras); Arouca 7 (Santos), Helder 7.5 (Coritiba); Geuvânio 7.5 (Santos), Lucca 7 (Criciuma), Kakà 7 (San Paolo); Henrique 8.5 (Palmeiras). A disposizione: Danilo 7 (Chapecoense), Cicinho 6.5 (Santos), Egidio 6.5 (Cruzeiro), David Braz 7 (Santos), Lucas Silva 6.5 (Cruzeiro), Thiago Mendes 6.5 (Goias), Robinho 6.5 (Santos), Marcelo Moreno 7 (Cruzeiro), Guerrero 7 (Corinthians).




Commenta con Facebook