• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI FIORENTINA-INTER

PAGELLE E TABELLINO DI FIORENTINA-INTER

Babacar e Cuadrado: due perle, Osvaldo-Icardi non pungono, M'Vila svagato.


Juan Cuadrado (Getty images)
Omar Parretti

05/10/2014 22:35

ECCO LE PAGELLE DI FIORENTINA-INTER

FIORENTINA

Neto 6 - Risponde presente ad una botta dalla distanza di Dodò in quello che è l'unico tiro nello specchio dei neroazzurri della prima frazione. Non sbaglia mai nelle uscite alte scegliendo bene il tempo.

Tomovic 6,5  - Non si sbilancia mai troppo in avanti e preferisce lavorare in contenimento sugli affondi di Dodò: difende bene ma qualche volta il brasiliano gli scappa via. Caparbio e determinato nell'azione personale che lo porta al gol del 3-0 viola.

Rodriguez 7 - Non fa vedere nemmeno un pallone alto ad Icardi ed Osvaldo, inoltre anticipa spesso i due attaccanti o li costringe a giocare spalle alla porta. Mostra anche la solita personalità uscendo spesso con il pallone dall'area di rigore a testa alta.

Savic 6,5 - Anche lui molto bene in tandem con il collega argentino: zero rischi, precisione, pulizia ed ordine. 

Alonso 6 - Continua la sua crescita e Montella continua a dargli fiducia. Bel duello sulla sua corsia con D'Ambrosio; se migliora anche il cross ci troviamo davanti ad un ottimo terzino sinistro.

Kurtic 6 - In una parola: inesauribile, macina kilometri sul settore destro del centrocampo viola lavorando sia in fase d'interdizione sia in fase d'attacco. Arrivato quasi nel silenzio a Firenze si sta rivelando un giocatore prezioso.

Pizarro 7 - Serata di grazia in regia, ma questa non è una novità, sorprende soprattutto per l'alto numero di palloni recuperati davanti all'area di rigore dov'è bravissimo nel leggere le linee di passaggio degli avversari.

Aquilani 6 - Si alterna con Pizarro nell'impostazione del gioco e duetta bene con il cileno nel palleggio in mediana. Anche lui si prende sia compiti offensivi sia compiti difensivi surclassando il centrocampo avversario. Cala un po' alla distanza.

Fernandez 6,5 - Svaria sul fronte d'attacco e gioca tra le linee proponendosi sempre al servizio dei compagni per combinare palla a terra, inoltre con i suoi movimenti crea spazi per gli inserimenti dei suoi. Dal 78' Vargas s.v.

Cuadrado 7,5 - Straordinario il lavoro ad accorciare sulla metà campo che permette alla Fiorentina di procurarsi tanti calci di punizione e fa innervosire i difensori avversari. Segna una rete splendida con un bel tiro a giro sul secondo palo dopo un dribbling secco su Medel. Finalmente si vede il vero Cuadrado fatto di accelerazioni, numeri e spettacolo. Dall'86' Brillante s.v.

Babacar 7 - Si inventa un'autentica magia con una conclusione potentissima da fuori area che si insacca sotto l'incrocio con Handanovic impotente. Quando serve si sacrifica nel pressing sui portatori di palla e si muove in continuazione alla ricerca degli spazi giusti. Dal 65' Bernardeschi s.v.

All. Montella 7 - Prende in mano la gara e gestisce il ritmo del gioco a piacimento; azzecca tutte le scelte di formazione e la coppia Cuadrado-Babacar sembra avere un potenziale davvero notevole. Prima vittoria al Franchi quest'anno in bello stile.

INTER

Handanovic 6 - Due conclusioni imparabili sia per l'1-0 che per il raddoppio dei padroni di casa. Si fa trovare pronto in altre occasioni dove interviene efficacemente scongiurando più volte la terza rete viola, ma si fa trovare impreparato sul gol di Tomovic.

Ranocchia 5,5 - Tampona come può le imbucate della Fiorentina, ma in velocità contro Cuadrado perde sempre e finisce con il commettere sistematicamente fallo. Mazzarri toglie lui quando passa alla difesa a quattro non volendo rischiare un secondo giallo. Dal 59' Hernanes 5,5 - Non dà la svolta al match con la sua qualità.

Vidic 5,5 - Temporeggia male su Babacar concedendogli troppo spazio, il senegalese pesca il jolly dal mazzo, ma lui è decisamente morbido. Unico errore nel contesto di una buona partita.

Juan Jesus 6 - Nessun errore grave e buon senso nel gestire le situazione complicate. Niente che lo faccia spiccare ma porta a casa la sua sufficienza.

D'Ambrosio 6 - L'Inter sviluppa poco la manovra dalla sua parte, ed è un peccato in quanto le volte che viene chiamato in causa risponde sempre con spunti positivi. Buone discese ma manca la continuità.

Medel 6 - Cuadrado lo brucia in uno contro uno nell'azione del raddoppio dei padroni di casa; non regala la consueta quantità in mediana, tuttavia si comporta bene in fase d'impostazione.

M'Vila 5 - Gira a vuoto davanti alla difesa venendo spesso infilato dagli inserimenti delle mezzali della Fiorentina, inoltre fatica a contenere Cuadrado e Babacar  quando si abbassano sulla trequarti campo. Non ingrana mai.

Kovacic 5,5 - Non brilla e fatica tantissimo ad entrare in partita vista l'intensità della Fiorentina a centrocampo; cerca la gestione del possesso ma non c'è il movimento senza palla dei compagni e lui non trova mai l'affondo personale.

Dodò 6,5 - Propositivo come sempre sulla corsia mancina dell'Inter dove viene cercato con continuità dai compagni di squadra; regala diversi cross tagliati che non vengono però sfruttati a dovere dagli attacanti neroazzurri. E' l'unico nel primo tempo ad impegnare Neto con una conclusione a rete dalla distanza. Dal 68' Obi s.v.

Osvaldo 5 - Spinto fuori dall'area di rigore e spesso anticipato dai due centrali viola che lo gestiscono senza troppi grattacapi. Non mostra mai segni di reazione. Dal 75' Palacio 6 - Si rende pericoloso ma entra tardi.

Icardi 5,5 - Meglio di Osvaldo in quanto prova a rendersi pericoloso e ci riesce anche se non inquadra la porta, tuttavia anche lui viene sovrastato alla lunga dalla coppia Rodriguez-Savic.

All. Mazzarri 5 - Inter senza personalità e senza mordente che si fa schiacciare dal gioco della Fiorentina e non tenta mai una reazione decisa. Uno tra Medel e M'Vila è di troppo in mezzo al campo, probabilmente il secondo.

Arbitro: Tagliavento 6,5 - Buona direzione di gara: partita corretta e senza grossi episodi ma gestione sapiente dei cartellini gialli. Dopo tre minuti di gioco Vidic e Babacar si allacciano in area di rigore: entrambi si strattonano e cadono a terra, giusto non concedere il penalty.

TABELLINO

FIORENTINA-INTER 3-0

Fiorentina (4-3-1-2): Neto; Tomovic, Rodriguez, Savic, Alonso; Kurtic, Pizarro, Aquilani; Fernandez (Dal 78' Vargas); Cuadrado (Dall'86 Brillante), Babacar (Dal 65' Bernardeschi). All. Montella

Inter (3-5-2): Handanovic; Ranocchia (Dal 59' Hernanes), Vidic, Juan Jesus; D'Ambrosio, Medel, M'Vila, Kovacic, Dodò (Dal 68' Obi); Osvaldo (Dal 75' Palacio), Icardi. All. Mazzarri

Arbitro: Paolo Tagliavento

Marcatori: 7' Babacar (F), 19' Cuadrado (F), 76' Tomovic (F)

Ammoniti: 20' Ranocchia (I), 53' D'Ambrosio (I), 54' Kurtic (F), 70' Osvaldo (I), 77' Tomovic (F)

Espulsi: -




Commenta con Facebook