• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, Mazzarri e la strategia del 'soli contro tutti': si parte da Firenze

Inter, Mazzarri e la strategia del 'soli contro tutti': si parte da Firenze

Il tecnico prova a ripercorrere le orme di Mourinho


Walter Mazzarri (Getty Images)
Mattia Boscaro

05/10/2014 12:29

MAZZARRI FIORENTINA INTER / ROMA - Walter Mazzarri sulle tracce di Josè Mourinho: questo è quello che si evince dalle ultime dichiarazioni del tecnico livornese. "Siamo soli contro tutti", le parole del tecnico livornese, che sembra voler caricare in questo modo i suoi giocatori in vista della sfida contro la Fiorentina

FIORENTINA-INTER - Quella contro i viola sarà una sfida importante, forse decisiva per conoscere davvero le ambizioni del club nerazzurro. La trasferta del 'Franchi' ha sorriso, lo scorso anno, a Icardi e compagni e una vittoria esterna potrebbe riportare sui binari giusti la stagione dell'Inter. La sconfitta interna contro il Cagliari sarà difficile da smaltire e non potrà certo essere cancellata dal successo interno di Europa League.

SQUADRA - Nonostante siano passate solo cinque giornate dall'inizio del campionato, si iniziano a tirare le prime somme sul calciomercato. La difesa avrebbe dovuto poggiarsi sull'esperienza di Nemanja Vidic, ma fino ad ora il centrale serbo non ha convinto del tutto: alcuni alti, ma troppi bassi nelle sue prestazioni. Inoltre le secondo linee non garantiscono a Mazzarri grande affidabilità, un problema importante per una stagione che si preannuncia molto lunga. A centrocampo Medel garantisce grinta, ma non tanta qualità. L'esplosione di Kovacic fa ben sperare, ma da Hernanes è arrivato troppo poco e M'Vila resta poco più di un oggetto misterioso. In attacco bene Osvaldo e Icardi, ma Palacio sembra la controfigura del giocatore ammirato nelle passate stagioni.

FUTURO - Restano da capire quindi quelle che sono le reali ambizioni della società nerazzurra. Come detto, la sfida con la Fiorentina sarà importante per capire le reali potenzialità dei giocatori di Mazzarri. L'arrivo di Thohir però aveva fatto sognare ai tifosi interisti ben altri traguardi: la lotta per lo scudetto sembra un discorso a due tra Roma e Juventus, mentre in Europa League potrebbero aprirsi scenari importanti. Le news Inter  più interessanti potrebbero quindi arrivare dall'Europa, ma per ritrovare l'amore dei tifosi sarà necessario dare una svolta importante in campionato.

STRATEGIA - La strategia scelta da Mazzarri sembra quella di voler ripercorrere le orme di Mourinho: creare una sorta di rabbia positiva tra i giocatori, per combattere "soli contro tutti".




Commenta con Facebook