• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, modulo e atteggiamento: Mazzarri 'spacca' i tifosi. E intanto Strama vola

Inter, modulo e atteggiamento: Mazzarri 'spacca' i tifosi. E intanto Strama vola

Il tecnico nerazzurro è stato fischiato prima del match di Europa League col Qarabag


Walter Mazzarri © Getty Images
Lorenzo Polimanti (@oldpoli)

03/10/2014 18:59

INTER MODULO MAZZARRI CRITICHE STRAMACCIONI / MILANO - Applausi per tutti, tranne che per Walter Mazzarri. Lo speaker annuncia il suo nome a pochi istanti dall'inizio della sfida di Europa League tra Inter e Qarabag e gran parte degli spettatori di 'San Siro' risponde con fischi e ululati. Chiari e distinti. Un altro segno, una nuova protesta, che lascia il web e invade anche il campo. Perché il tonfo interno con il Cagliari sembra aver ferito in maniera forse irreparabile una buona fetta del tifo interista che, dopo aver rispolverato l'hashtag #Mazzarrivattene, continua a chiedere le dimissioni o l'allontanamento del tecnico di San Vincenzo.

Al centro delle critiche mosse dai sostenitori nei confronti dell'ex Napoli resta il tema modulo: l'unica punta usata troppo spesso, anche contro avversari sulla carta di livello inferiore, non viene digerita da chi, invece, chiede un atteggiamento più propositivo e spregiudicato. E non a caso, prima del blackout contro gli uomini di Zeman, con due attaccanti di ruolo a guidare l'armata nerazzurra dal primo minuto sono arrivate le vittorie per 7-0 sul Sassuolo e per 2-0 sull'Atalanta.

Il successo europea contro gli azeri, comunque, sembra aver calmato almeno un po' le acque, secondo le ultime news Inter, come confermano le parole dello stesso tecnico che al termine dell'incontro ha ringraziato la curva per il sostegno alla squadra ed i (pochi) applausi ricevuti. 

Un momento difficile, che stride e viene messo ancor più in evidenza se confontato a quello che sta vivendo l'ex Andrea Stramaccioni. Che mentre l'Inter cerca un'identità, continua a volare con la sua Udinese, piazzandosi al terzo posto provvisorio con quattro vittorie ed una sola sconfitta aumentando i rimpianti di (parecchi) tifosi interisti. Che in parte non lo ritenevano ancora pronto per la panchina della 'Beneamata', ma per il futuro...




Commenta con Facebook