• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Primo Piano > ITALIANS - A segno Verratti e Immobile. Male gli ex Milan Balotelli e Cristante

ITALIANS - A segno Verratti e Immobile. Male gli ex Milan Balotelli e Cristante

Nuova formula per la rubrica che si occuperà di tutti gli italiani all'estero e dei principali ex giocatori della Serie A


Ciro Immobile (Getty Images)
Hervé Sacchi (Twitter: @hervesacchi)

03/10/2014 17:45

ITALIANS VOTI PAGELLE GIOCATORI ITALIANI ESTERO TOP 5 FLOP 5 STRANIERI EX SERIE A / ROMA - La rubrica di Calciomercato.it cambia in corsa. Nuovo format per Italians che da oggi non vi parlerà più degli ex giocatori della Serie A che hanno lasciato l'Italia nell'ultima sessione di mercato bensì si soffermerà su tutti i principali giocatori italiani impegnati all'estero. Se non li vedete tutti in questo momento è perché non tutti sono stati impegnati nel turno infrasettimanale dedicato alle coppe europee. Non perdetevi dunque l'edizione di lunedì se volete constatare tutte le pagelle e le votazioni dei connazionali impegnati oltreconfine. Ma non è tutto. Anche gli stranieri ex Serie A saranno ancora protagonisti. Vi daremo conto delle migliori e delle peggiori prestazioni di tutti i principali ex giocatori della Serie A, anche di quelli che sono andati via qualche anno addietro. Giusto per rimpiangere quei campioni che magari ancora oggi vi mancano.
Ma guardiamo all'attualità. Degli Italiani in campo, hanno fatto un'ottima figura Ciro Immobile e Marco Verratti, entrambi a segno. Meno bene gli ex rossoneri Balotelli e Bryan Cristante. Tra gli stranieri, disastroso il Galatasaray e i suoi effettivi, tra cui Pandev, Dzemaili e Felipe Melo.


MARIO BALOTELLI (Liverpool): 5 - Settimana non positiva per SuperMario, ammesso e non concesso che questo appellativo possa ancora essere d'attualità. Molti tifosi del Liverpool sembrano già non poterne più. Lui pare ancora lontano dal top della forma. Contro il Basilea viene discretamente tartassato dagli avversari durante la prima parte di gara. Nella ripresa si rende pericoloso solo su punizione. Insomma, troppo poco.

FABIO BORINI (Liverpool) - In panchina nella gara di Champions League contro il Basilea.

MARCO VERRATTI (Paris Saint-Germain): 7,5 - Anni ventuno. Ha già vinto due campionati col Psg, ha giocato i Mondiali e la Champions. Alla lunga lista di sogni realizzati aggiunge la spunta anche alla voce "segnato al Barcellona". E' successo nel secondo turno disputato questa settimana. Un gol, quello del centrocampista abruzzese, che non vale molto solo per sé stesso ma perché contribuisce notevolmente allo storico successo dei parigini sui blaugrana.

THIAGO MOTTA (Paris Saint-Germain): 6 - L'ex Genoa e Inter ha dato un sostanzioso contributo al centrocampo parigino. Considerando che hanno segnato i compagni di reparto Matuiti e Verratti, all'appello mancava solo lui. Si rifarà un'altra volta. L'importante era portare a casa il risultato.

SALVATORE SIRIGU (Paris Saint-Germain): 6 - Subisce gol da Messi e Neymar. Ma in realtà non poteva fare molto sulle conclusioni dei due talenti blaugrana. Per il resto è stato poco impegnato, guadagnandosi comunque la sufficienza.

ANDREA RAGGI (Monaco): 6 - Titolare contro lo Zenit San Pietroburgo, esce dal campo con una sufficienza meritata e conquistata soprattutto nel gioco aereo.

GIULIO DONATI (Bayer Leverkusen) - Solo 8 minuti per lui in Champions contro il Benfica.

CIRO IMMOBILE (Borussia Dortmund): 7 - Peccato che tutte le partite non si svolgano in turni infrasettimanali. Non bene nel weekend, il buon Ciro va sempre a segno nei giorni feriali. Secondo gol in Champions per lui nel match contro l'Anderlecht. Certamente uno degli Italians più positivi.

ALESSIO CERCI (Atletico Madrid) - In panchina nel match di Champions League contro la Juventus.

BRYAN CRISTANTE (Benfica): 5 - Ha la sua grande chance in Champions League. Ma viene sprecata. Schierato in mezzo al campo, non riesce a dettare i tempi giusti per il gioco della formazione lusitana. In fase di copertura non riesce a fare filtro.

DOMENICO CRISCITO (Zenit San Pietroburgo): 5,5 - Il diretto avversario Dirar non gli dà grossi grattacapi. Avrebbe potuto maggiormente sfruttare la corsia laterale in questo senso, ma gioca in maniera un po' troppo prudente.

ANDREA PISANU (Sliema Wanderers): 6 - Titolare nella gara di campionato contro lo Zebbug, l'ex giocatore dei Montreal Impacts ha disputato una buona gara con spunti offensivi. La sua squadra ottiene la seconda vittoria in campionato dopo sette gare disputate.

 

ITALIANS TOP 5 - I CINQUE MIGLIORI EX GIOCATORI STRANIERI DI SERIE A DI QUESTO TURNO

5. MATHIEU FLAMINI (Arsenal): 6,5 - Se l'Arsenal davanti fa quel che vuole è anche merito chi sta 'dietro le quinte'. A metà campo, l'ex rossonero è uno di quelli che garantisce polmoni per tutti. Benissimo in fase di interdizione, fa la voce grossa in mezzo.  

4. EDINSON CAVANI (Paris Saint-Germain): 6,5 - Ha diverse chance per segnare, ma le sue conclusioni non vanno a segno. Peccato davvero perché per impegno e dedizione alla causa avrebbe meritato la soddisfazione personale. Ha corso per tutto il campo, sacrificandosi molto.

3. JAVIER PASTORE (Paris Saint-Germain): 6,5 - In PSG-Barcellona hanno brillato tutte le stelle della Parigi calcistica. Tra queste, anche l'ex Palermo, capace di correre a tutto campo e mostrando lampi di tecnica davvero invidiabili. Davanti al suo compagno di Nazionale Messi non ha sfigurato.

2. KEVIN PRINCE BOATENG (Schalke 04): 6,5 - Molto bene l'ex Milan, incisivo nei passaggi proposti, anche se non sempre sfruttati pienamente dai riceventi. Grande sforzo in fase di copertura, sta mostrando una condizione fisica davvero ottima.

1. ALEXIS SANCHEZ (Arsenal): 7,5 - Suo il gol del momentaneo 3-0 nella vittoria (4-1) contro il Galatasaray. Ha trovato grande spazio avanti a sé e l'ha sfruttato a pieno. Partita super, anche se sono notevoli i demeriti dell'avversario.

 

ITALIANS FLOP 5 - I CINQUE PEGGIORI EX GIOCATORI STRANIERI DI SERIE A DI QUESTO TURNO

5. KEVIN CONSTANT (Trabzonspor): 5 - La formazione turca perde in casa. Risultato per certi versi inaspettato. L'ex rossonero non si dimostra utile alla causa, complice anche un ruolo - mediano nel 4-2-3-1 - che risulta essere ancora una novità nel suo bagaglio tattico.

4. GORAN PANDEV (Galatasaray): 5 - Non crea problemi alla difesa dell'Arsenal se non in rare occasioni nella prima frazione di gioco. Lontano dalla migliore condizione viene sostituito nel secondo tempo.

3. BLERIM DZEMAILI (Galatasaray): 5 - Non riesce a dare al centrocampo del Galatasaray una minima geometria. Va a sbattere costantemente contro il muro eretto dai Gunners. Da rivedere.  

2. JULIO CESAR (Benfica): 4 - Un portiere della sua esperienza non può permettersi di fare ciò che ha fatto in occasione del primo gol del Bayer: una respinta corta su un tiro non certamente esaltante è una responsabilità davvero grossa che pesa anche ai fini del risultato, sbloccato proprio in quell'occasione da Kiessling.

1. FELIPE MELO (Galatasaray): 3,5 - Non si sa come, ma riesce a evitare il cartellino rosso. Un suo intervento su Sanchez avrebbe meritato un'altro tipo di sanzione. Lui la scampa, ma la sua partita resta comunque gravemente insufficiente.




Commenta con Facebook