• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > TDM - Tattica del Mercato > TATTICA DEL MERCATO – Juventus, Wijnaldum: un centrocampista totale per Allegri

TATTICA DEL MERCATO – Juventus, Wijnaldum: un centrocampista totale per Allegri

L'analisi di Calciomercato.it sui protagonisti del mercato: occhi puntati sul centrocampista del Psv Eindhoven


Georginio Wijnaldum (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

01/10/2014 17:42

TATTICA DEL MERCATO JUVENTUS PSV EINDHOVEN MAROTTA ALLEGRI WIJNALDUM / ROMA - La Juventus di Massiliano Allegri è attesa questa sera al 'Vicente Calderon' di Madrid per la gara più importante di questo inizio di stagione. La sfida con l'Atletico di Simeone va di pari passo con il calciomercato, visto che Giuseppe Marotta e Fabio Paratici sono costantemente al lavoro per migliorare ulteriormente la già competitiva rosa bianconera.

La mediana della 'Vecchia Signora' presenta già interpreti di qualità e quantità, ma gli uomini mercato juventini sono attenti alle occasioni che si possono creare in giro per il mondo. Un nome di forte attualità per il calciomercato Juventus è quello di Georginio Wijnaldum, centrocampista tuttofare del Psv Eindhoven già nel taccuino degli osservatori della società di corso Galileo Ferraris. Secondo quanto riportato in esclusiva a Calciomercato.it dal suo agente Humphry Nijman, il giocatore tiene aperte tutte le possibilità, anche se al momento è concentrato sul proprio club e non ci sono trattative concrete. Conosciamolo meglio nel nostro speciale Tattica del Mercato.

BIOGRAFIA – Georginio Gregion Emile Wijnaldum nasce a Rotterdam, in Olanda, l'11 novembre 1990. Inizia la carriera nel settore giovanile dello Sparta Rotterdam e ben presto viene notato dai più importanti club della Eredivisie. Nel 2004 entra nel vivaio del Feyenoord dove trova altri talenti come Fer, Janmaat, de Vrij e de Guzman. Nell'aprile del 2007 debutta in prima squadra nella sconfitta patita con il Groningen, per volontà dell'allenatore Erwin Koeman. Sotto la gestione di Bert van Marwijk però trova meno spazio, anche se vince la coppa d'Olanda nel 2008. La consacrazione arriva con Gertjan Verbeek che gli da fiducia e viene ripagato con prestazioni super. Ormai Wijnaldum è un punto fermo del Feyenoord e rimane tale anche con Mario Been come guida tecnica. Nel 2011 viene acquistato dal Psv Eindhoven di Fred Rutten, squadra con cui si consacra ad alti livelli e con cui vince nuovamente la coppa nazionale e la supercoppa. Il passaggio di consegne a Dick Advocaat prima e a Phillip Cocu poi è indolore in quanto Wijnaldum rimane uno dei centrocampisti più importanti della intera Eredivisie, nonostante i problemi alla schiena che condizionano l'annata 2013/2014. Il ragazzo di Rotterdam può contare 14 presenze e 2 reti con la maglia della nazionale olandese. L'esordio è avvenuto nel 2011 sotto la gestione di van Marwijk. Ha preso parte al Mondiale 2014, recitando un ruolo importante per la conquista del terzo posto da parte degli 'Oranje' di Louis van Gaal.

CARATTERISTICHE TECNICO-TATTICHE - Alto 1,75 per 70 kg, fisico compatto ed atletico, destro naturale. Wijnaldum è sicuramente uno dei centrocampisti più interessanti del panorama europeo. La scuola olandese, in questo caso, è una garanzia. In passato infatti tanti mediani di enorme qualità sono stati lanciati dal calcio 'Oranje'. Wijnaldum è un centrocampista totale e completo, che può giostrare in diversi ruoli. Nasce come esterno offensivo di destra ma la sua posizione naturale è quella di trequartista. Può giocare, con ottimi risultati, anche come centrocampista o mezzala destra in una mediana a tre ed è in questo ruolo che ha impressionato al Mondiale brasiliano. Giocatore dotato di una tecnica individuale sopraffina, salta l'uomo con estrema facilità ed ha una visione di gioco davvero notevole. Buone doti fisiche (è velocissimo), dribbling secco ed efficace e disciplina tattica. E' un giocatore che vede spesso la porta, sforna molti assist ed è già in possesso di importante esperienza internazionale.

E' UN GIOCATORE ADATTO ALLA JUVENTUS? - Il centrocampo è senza dubbio il reparto migliore della Juventus, potendo abbinare qualità e quantità con giocatori eccezionali come Pirlo, Marchisio, Vidal e Pogba ed ottime riserve come Pereyra ed Asamoah. Wijnaldum, però, è un giocatore da non farsi scappare. Centrocampista totale che può diventare piano piano il nuovo Vidal (in caso di cessione del cileno nel prossimo mercato estivo) a cui può assomigliare per duttilità e qualità. Il ragazzo di Rotterdam infatti sarebbe un jolly prezioso sia nel 3-5-2 che nel 4-3-3 di Massimiliano Allegri, potendo ricoprire il ruolo di mezzala destra, di centrocampista centrale oppure di esterno offensivo, garantendo inserimenti, assist ed un buon numero di gol. Potrebbe anche permettere all'allenatore toscano di tornare al 4-3-1-2, svolgendo la funzione di trequartista. Considerando anche l'ottima esperienza internazionale (al Mondiale ha fatto un figurone), la disciplina tattica impartitagli da un 'santone' come van Gaal ed il carattere importante (è capitano del Psv) possiamo tranquillamente affermare che Wijnaldum sarebbe un colpaccio, soprattutto in ottica cessione di uno tra Arturo Vidal e Paul Pogba.




Commenta con Facebook