• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Atletico Madrid-Juventus, Buffon: "L'obiettivo sono i quarti di finale. Gli spagnoli non sono più u

Atletico Madrid-Juventus, Buffon: "L'obiettivo sono i quarti di finale. Gli spagnoli non sono più una sorpresa"

Il portiere bianconero ha parlato in conferenza stampa insieme a Massimiliano Allegri


Gianluigi Buffon (Getty Images)

30/09/2014 18:47

ATLETICO MADRID JUVENTUS BUFFON CONFERENZA / MADRID (Spagna) - Alla vigilia di Atletico Madrid-Juventus, il capitano bianconero Gigi Buffon parla in conferenza stampa insieme al tecnico Massimiliano Allegri: "Il gol di Godin? Mi fa piacere a questo punto che è stato l'ultimo gol che ho preso anziché l'ultima parata che ho fatto. Significa che dopo quel gol c'è stato molto altro con cui farmi apprezzare in campo. Casillas? Sta molto meglio rispetto all'anno scorso perché praticamente gioca sempre lui. Le cose stanno tornando alla normalità e lui sta tornando a fornire grandi prestazioni come ha sempre fatto in carriera". 

ATLETICO MADRID - "Questo exploit dell'Atletico poteva sorprendere quattro o cinque anni fa, adesso non sorprende più perché ha vinto tanti trofei in questi anni, quindi ormai ha la consapevolezza di essere una squadra forte e di caratura internazionale. In questo momento tutti pretendono risultati e prestazioni dall'Atletico, cosa che qualche anno fa non accadeva".

OBIETTIVO - "Noi vorremmo riprendere il discorso Champions dovevamo l'avevamo lasciato negli ultimi anni, il quarto di finale. Sarebbe importante avere almeno quel tipo di obiettivo. Poi tanto dipende dalla fortuna nei sorteggi. Pogba è un giocatore di primissimo livello, che se mantiene questo tipo di attenzione e di voglia di divertirsi in maniera seria può diventare veramente tra i primi due o tre giocatori della storia della Francia".

CALCI PIAZZATI - "Loro forti sui calci piazzati? Nelle giocate da fermo conta molto la bravura individuale e l'attenzione che ci si mette. Questi fattori sono determinanti, almeno quanto la rabbia che ci si mette nel non voler prendere gol".

MORATA - "E' un giocatore appena arrivato. Ha appena superato anche un problema fisico visto che aveva subito un infortunio importante. Ora si è ripreso e si sta allenando con disponibilità e umiltà. E' a disposizione e cerca di apprendere e capire al meglio ogni situazione anche tattica che la Juve vuole sviluppare in campo. Il suo talento lo conosciamo tutti. Ha già giocato nel Real ed è stato comprato dalla Juve, quindi avrà sicuramente un futuro radioso".

LLORENTE - "E' uno di quei giocatori che vorrei sempre avere nella mia squadra. E' un ragazzo sempre apprezzato dal gruppo per i suoi modi di fare. Sarei stato felice per lui se fosse stato convocato per il Mondiale perché avrebbe potuto meritarlo, ma è anche vero che la Spagna ha talmente tanta qualità in attacco che ci può stare che uno come lui non sia stato convocato".

B.D.S.




Commenta con Facebook