• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter-Cagliari, Mazzarri: "Lezione che servirà a tutti. Ho sbagliato molte scelte"

Inter-Cagliari, Mazzarri: "Lezione che servirà a tutti. Ho sbagliato molte scelte"

L'allenatore nerazzurro si prende le responsabilità della debacle con la squadra di Zeman


Walter Mazzarri © Getty Images
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

28/09/2014 17:32

CALCIO SERIE A INTER CAGLIARI MAZZARRI / MILANO - E' un Walter Mazzarri sconsolato quello che si presenta ai microfoni di 'Sky Sport' dopo il crollo in casa della sua Inter con il Cagliari. Queste le parole dell'allenatore toscano "Ho sbagliato alcune valutazioni di turnover. Tre giorni fa abbiamo giocato benissimo e non ho guardato troppo l'aspetto fisico e per cercare di mantenere i meccanismi ho fatto giocare giocatori stanchi e loro sono stati più veementi. Le trame di gioco sono venute meno e alcuni elemento come Palacio ed Osvaldo devono recuperare la condizione. Non volevo cambiare l'assetto tattico e con il gol preso e rimasti in 10 le cose sono andate sempre peggio. Quando siamo rimasti in 10 dovevamo abbassarci per non predere 4 gol, Nel secondo tempo non ci siamo sbilanciati per non perdere. Una lezione che servirà a tutti. Poche chiacchiere. L'importante è ripartire subito".

VIDIC - "E' uno di quelli che ho fatto giocare troppo. Non mi sono sentito di dargli un turno di riposo e ha perso lucidità. Ma non è solo lui che era sottotono. La colpa è mia e avrei dovuto cambiare di più".

STANCHEZZA - "Per fare calcio a questi livelli bisogna avere tutte le componenti al top. Ci sono giocatori che sono appannati e in questo calcio basta poco per prendere gol e poi non si reagisce perché non si è ludici. Nel secondo tempo abbiamo giocato meglio, per assurdo magari per gli schiaffoni ricevuti ma era tardi".

ESPULSIONE - "Quando perdi 4-1 e poi commenti certe cose dicono che ci si lamenta troppo. Certe scelte però sono determinanti, magari non subivamo quattro gol. Lasciamo perdere. Nagatomo può essere stato nervoso, anche se una delle due ammonizioni potevano essere risparmiate. Sono comunque valutazioni in cui non voglio entrare".

 




Commenta con Facebook