• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > VIDEO CM.IT - Roma-Verona, Garcia: "Non dite a Totti che non compie 28 anni! Dunga-Maicon..."

VIDEO CM.IT - Roma-Verona, Garcia: "Non dite a Totti che non compie 28 anni! Dunga-Maicon..."

L'allenatore giallorosso prepara la sfida che darà il via alla quinta giornata


Rudi Garcia (Calciomercato.it)
dall'inviato Andrea Corti / Matteo Torre

26/09/2014 13:15

ROMA VERONA GARCIA CONFERENZA STAMPA / TRIGORIA - Rudi Garcia interviene in sala stampa dal centro sportivo di Trigoria alla vigilia della partita di Serie A tra la sua Roma e il Verona di Mandorlini, che darà il via alla quinta giornata del campionato. Calciomercato.it ha seguito l'evento in tempo reale.

PJANIC - "Ha risposto sul campo a Parma, al minuto 88, circa la sua grandezza e il suo apporto alla Roma".

UN ANNO DI GARCIA - "Abbiamo un anno di vita in comune, sia con la città sia con il club sia con i giocatori. Il rapporto migliora, come normale che sia. Adesso sono più integrato e capisco quasi tutto, oltre a farmi capire. Per me è più facile avere un rapporto più stretto con città e tutte le persone che lavorano qui".

TOTTI - "Domani sarà il tempo degli auguri, non è oggi. Non dobbiamo dirgli l'età che ha perché è sicuro di avere 28 anni e va bene così (sorride, ndr). E' un giocatore fondamentale, enorme. Sul piano fisico è una forza della natura: non si può giocare ancora così a 38 anni senza una struttura migliore degli altri. Poi c'è la sua professionalità, perché non si può durare così tanto senza allenamenti invisibili. In Francia diciamo che è un professionista fino alla punta delle unghie. Saprà 90' prima della gara se giocherà titolare".

PAREDES - "E' pronto e può giocare titolare. E' sicuro che il suo momento arriverà. Poi c'è anche Florenzi e la possibilità di giocare con quattro calciatori più offensivi, anche se Pjanic non è il più difensivo di tutti".

DUNGA - "Le sue parole su Maicon? Come già detto, per me e per la Roma Maicon è non solo un grande campione ma anche un leader dentro e fuori dal campo. Lo dimostra da quando è arrivato qui, con noi non ha mai avuto alcun problema. Siamo solo felici di averlo".

SCUDETTO - "Non penso che si vincerà a cento punti anche questa stagione. Anche se abbiamo il punteggio pieno con la Juventus non si può giudicare adesso se siamo avversari. Il mio unico avversario è quello della prossima gara, il Verona: nessun altro".

MANCHESTER CITY E JUVENTUS - "Queste due gare non daranno problemi di concentrazione domani: abbiamo già dimostrato prima del CSKA Mosca di essere con la testa al 100% sulla partita di Serie A".

DE ROSSI - "Un giocatore fantastico tecnicamente. Seydou Keita ha più nel sangue il gioco collettivo, il passaggio di prima, dandoci anche sicurezze in difesa. Ha la giocata spalle agli avversari che può essere mortale per loro... anzi, mortale non si dice: pericolosa".

CASTAN - Tra le ultime news Roma spicca l'apprensione per il recupero di Leandro Castan nel cuore della difesa. Garcia professa fiducia, ma con doverosa cautela: "Penso che possa rientrare entro la sosta per le Nazionali. E' un guerriero e vuole giocare ma devo prendere tempo perché voglio tutti i giocatori al 100%. Il gruppo di domani sarà identico a quello di Parma".

SETTIMANA DECISIVA? - "Vi chiedo: Empoli, CSKA Mosca e Cagliari non erano importanti? Tutte le gare lo sono, conta solo la prossima. Per prepararsi bene bisogna dare tutto nella partita successiva da giocare. Il 2-1 sul Parma è stato più importante di un 1-0 sul piano psicologico perché abbiamo rimontato. Io faccio sempre attenzione a certi dettagli: è normale che si parli di Champions League, ma le altre squadre, oggi, non esistono. C'è solo il Verona".




Commenta con Facebook