• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > In evidenza > Calciomercato Napoli, Benitez al bivio: in tre gare il suo futuro

Calciomercato Napoli, Benitez al bivio: in tre gare il suo futuro

Sassuolo e Torino, più l'Europa League: il manager spagnolo non può più sbagliare


Rafa Benitez (Getty Images)
Marco Di Federico

26/09/2014 09:11

CALCIOMERCATO BENITEZ DE LAURENTIIS HIGUAIN / NAPOLI - Solo quattro punti raccolti in quattro giornate e già otto lunghezze di distanza dalla coppia di testa composta da Roma e Juventus. Il peggiore inizio di campionato dell'era De Laurentiis (come con Roberto Donadoni nel 2009) ha portato al centro della critica Rafa Benitez, confermato dalla società ma costretto a vincere domenica a Sassuolo per non tradire la fiducia del club.

Le ombre di Mancini e Spalletti, più quella recente di Guidolin, avvolgono l'ex allenatore dell'Inter e tutto il calciomercato Napoli, perché è ovvio che lo spagnolo non potrà godere di fiducia illimitata senza i risultati. E per questo, oltre alla trasferta di domenica in Emilia, la panchina di Benitez si giocherà anche nelle sfide di Europa League sul campo dello Slovan Bratislava, giustiziere tre anni fa della Roma di Luis Enrique, e in quella interna contro il Torino di Ventura. Tre gare per decidere il futuro del tecnico, a cui tifosi e stampa non risparmiano  critiche per i clamorosi passi indietro del Napoli nel gioco rispetto alla passata stagione. Senza dimenticare il fallimento in Champions League.

Dieci gol fatti ed undici subiti, una difesa non all'altezza delle big, più qualche errore nella rotazione degli uomini come accaduto ad esempio ad Udine. L'impressione è che il manager spagnolo abbia perso il controllo della situazione. Anche il calciomercato estivo al risparmio del Napoli non lo ha certo aiutato, soprattutto visto che Juventus, Inter e Roma si sono tutte rafforzate. Benitez voleva Mascherano e Gonalons, sono arrivati David Lopez e de Guzman. Da qui a gennaio, però, la squadra è questa e sta a Benitez cambiare marcia. Altrimenti a gennaio ci sarà un altro tecnico sulla sua panchina.




Commenta con Facebook