• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Udinese > Lazio-Udinese, Stramaccioni: "Restiamo con i piedi per terra. Thereau lo volevo all'Inter"

Lazio-Udinese, Stramaccioni: "Restiamo con i piedi per terra. Thereau lo volevo all'Inter"

L'allenatore dei friulani soddisfatto dopo la vittoria esterna contro i biancocelesti


Andrea Stramaccioni (Getty Images)
Giorgio Musso (Twitter: @GiokerMusso)

25/09/2014 22:57

LAZIO UDINESE STRAMACCIONI/ ROMA - L'Udinese sorprende anche la Lazio dopo il Napoli. Il successo dell''Olimpico' firmato Thereau lancia i friulani di Andrea Stramaccioni al terzo posto in classifica: "Il calendario non è stato facile finora, questi risultati sono importanti soprattutto a livello di mentalità. Il primo tempo di Torino contro la Juventus, fatto male, ci ha dato la scossa - ha spiegato il tecnico bianconero a 'Sky Sport' - Col Napoli abbiamo fatto bene, stasera ci siamo ripetuti; nel primo tempo abbiamo creato, mentre nella ripresa ci siamo difesi con ordine al forcing della Lazio, senza soffrire però troppo. Adesso dobbiamo restare con i piedi per terra: abbiamo incontrato tre grandi squadre, ora arrivano gli scontri diretti per noi".

GRUPPO E SINGOLI - "Credo molto nel gruppo: stasera, chi ha sostituito giocatori importanti come Di Natale, mi riferisco a Thereau e Muriel, ha fatto molto bene. Sottolineo anche la prestazione di Piris, che ha arginato Candreva, l'uomo più in forma della Lazio. Thereau lo volevamo prendere all'Inter come vice-Milito, è molto duttile, è un giocatore che mi piace tantissimo".

SCELTA PORTIERE "Scuffet è un nostro progetto, è un talento di prospettiva, ce lo teniamo stretto. Non volevamo esporlo a determinare situazioni, deve crescere per gradi. Karnezis è affidabile ed esperto, ci dà sicurezza. Era vicino al Benfica: poi loro hanno presto Julio Cesar e così ce lo siamo tenuto con piacere".

COESISTENZA DI NATALE-MURIEL - "Non sempre sarà proponibile, è la coppia più pesante da supportare per la squadra. Abbiamo comunque tante alternative in attacco. Muriel ha preso una botta all'anca, vedremo dopo gli esami. Speriamo non sia niente di grave, aveva giocato bene nel primo tempo".




Commenta con Facebook