• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI LAZIO-UDINESE

PAGELLE E TABELLINO DI LAZIO-UDINESE

Thereau trova il colpo da tre punti, Allan è una diga, Ledesma fuori giri


Cyril Thereau ©Getty Images
Omar Parretti

25/09/2014 23:00

PAGELLE E TABELLINO LAZIO-UDINESE / ROMA - Il migliore in campo è Allan: attentissimo in mediana e fondamentale tatticamente, Thereau la decide nel primo tempo, bene Widmer, peggio KoneBadu inesauribile, Karnezis protagonista nel finale. Per i padroni di casa male quasi tutto il reparto difensivo, stecca Ledesma, positivi gli innesti Djordjevic e Keita nella ripresa, sufficiente Candreva.

LAZIO

Machetti 5,5 - Può fare poco sul gol di Thereau; per il resto l'Udinese si vede poco davanti e lui non viene impegnato. Qualche incertezza di troppo nelle uscite alte.

Konko 5,5 - Malissimo la sua diagonale difensiva su Thereau in occasione dello 0-1 dei friulani: è in ritardo ed è troppo morbido. In fase d'attacco è discontinuo e non mette a centroarea cross particolarmente insidiosi.

Novaretti 5,5 - Salva sulla riga di porta un tentativo di Muriel con Marchetti fuori causa per colpa di uno scontro proprio con il colombiano, sarebbe anche fallo ma Rocchi non fischia. Si divide le colpe del vantaggio dell'Udinese con Konko facendosi infilare alle spalle da Thereau.

Cana 6 - L'Udinese di certo non martella e lui non commette errori gravi: prova sufficiente senza acuti e senza disastri. 

Braafheid 5,5 - Meno pericoloso rispetto ad altre uscite: poche discese sulla propria fascia di competenza e nessun pallone degno di nota messo in area di rigore. Passo indietro. Dal 76' Keita 6 - Entra bene in partita con dribbling e spunti interessanti, ma non trova il colpo del ko. In pochi minuti, diventa il più pericoloso per la porta di Karnezis.

Onazi 5,5 - Non è pungente e non è dinamico: non gli riesce l'elastico tra difesa ed attacco e viene imbrigliato dall'ottima mediana dell'Udinese. 

Ledesma 5 - Poche idee e nessuna giocata importante, il pressing dei mediani avversari certo non lo aiuta ma lui non sembra in serata. Esce nel corso della ripresa. Dal 59' Lulic 5,5 - Non dà la scossa necessaria.

Parolo 6 - Anche lui partecipa alla serata negativa del reparto mediano dei padroni di casa: senza dubbio bene sulle palle alte ma non si butta mai dentro l'area di rigore con inserimenti puntali. Meglio nel corso della ripresa.

Candreva 6 - Come sempre il più pericoloso ed il più propositivo in casa Lazio sia dal punto di vista delle conclusioni a rete sia per i cross ai compagni di squadra. Nei novanta minuti è sicuramente il più continuo tra i padroni di casa.

Klose 5,5 - Viene addomesticato con successo dai due centrali dell'Udinese e, specie nella prima frazione, Danilo lo anticipa un discreto numero di volte. Non riesce mai a rendersi realmente pericoloso.

Anderson 5,5 - Parte benissimo ma alla mezzora il suo impeto si è già esaurito; da evidenziare una bella serpentina con tiro a giro finale che termina di poco a lato. Esce quando Pioli mischia le carte nella ripresa. Dal 46' Djordjevic 6 - Impatto positivo sulla gara con tanta lotta e una buona presenza in area di rigore.

All. Pioli 5,5 - Primo tempo regalato agli ospiti, nella seconda frazione sotto di un gol aumenta l'intensità ma la manovra è per larghi tratti confusionaria. Lazio fermata al meglio da degli avversari organizzatissimi. Urge un cambio di rotta.

UDINESE

Karnezis 6,5 - Il più pericoloso nel primo tempo è il compagno Heurtaux che lo mette in difficoltà con un brutto retropassaggio su cui deve intervenire in anticipo su Anderson. Un paio di buone prese ma soprattutto molto bene in uscita alta.

Widmer 6,5 - Si fa bucare un paio di volte sulla fascia difendendo in una zona del campo troppo centrale; davanti però confeziona un assist al bacio per il tocco vincente di Thereau per il vantaggio degli ospiti. E' lui che mette i palloni più interessanti a centroarea.

Heurtaux 6 - Sbriga delle faccende complicate con praticità anteponendo la sostanza al bello stile. Non è un vero e proprio muro ma quando è in ritardo ci pensa l'ispirato Karnezis a risolvere i problemi.

Danilo 6 - Forma una coppia affiatata con il centrale francese riuscendo spesso ad allontanare correttamente sulle palle alte. Bene molto spesso in anticipo di Klose.

Piris 5,5 - Non si fa praticamente mai vedere in avanti; in fase di ripiegamento va meglio ma Candreva gli scappa comunque diverse volte. Non è sufficiente.

Badu 6,5 - Stoico nel rimanere in campo nonostante un brutto scontro con Parolo nel quale perde addirittura i sensi per qualche secondo. Gioca soprattutto nella propria metà campo intasando le linee di passaggio e limitando benissimo gli affondi di Braafheid e di Anderson. Utile come al solito.

Guilherme 6 - Preciso ed ordinato al centro del centrocampo: abbastanza veloce nell'impostazione ma soprattutto sapiente nella gestione del pallone quando non ci sono sbocchi di gioco.

Allan 7 - Vera diga in mezzo al campo: ben posizionato e abile nel leggere la circolazione di palla dei centrocampisti laziali. Diversi palloni recuperati e rigiocati con velocità ed in maniera precisa. Decisamente molto positivo.

Thereau 6,5 - Devia da due passi il suggerimento preciso di Widmer e porta in vantaggio i suoi con la sua prima realizzazione in campionato quest'anno. Ondeggia sulla trequarti del campo non concedendo punti di riferimento agli avversari. Dal 65' Di Natale 5,5 - Entra al posto dell'acciaccato Thereau quando l'Udinese è ormai arroccata in difesa. Di lui non c'è traccia.

Kone 5,5 - Nel complesso è utile in copertura ripiegando su tutta la fascia, tuttavia le proiezioni offensive sono davvero scadenti. Commette anche qualche fallo di troppo causando punizioni potenzialmente pericolose.

Muriel 6 - Nell'azione dello 0-1 danza e mantiene il controllo del pallone per poi allargare il gioco sul ben appostato Widmer. E' costretto ad uscire a causa di uno scontro precedente con Marchetti. Dal 28' Fernandes 6 - Dà il suo contributo con corsa e dinamismo e si impegna quando necessario anche a coprire. Dall'81' Belmonte s.v.

All. Stramaccioni 6,5 - Udinese compattissima che concede pochi spazi e poco dialogo palla a terra agli avversari: squadra disegnata molto bene per questa trasferta complicata e cinica nello sfruttare le occasioni davanti.

Arbitro: Rocchi 5,5 - Tanti fischi sbagliati e gialli esagerati sia a Novaretti che a Lulic; la partita non è complessa da dirigere ma lui cade in alcuni errori di valutazione che comunque non cambiano il match.

TABELLINO

LAZIO-UDINESE 0-1 

Lazio (4-3-3): Marchetti; Konko, Novaretti, Cana, Braafheid (Dal 76' Keita); Onazi, Ledesma (Dal 59' Lulic), Parolo; Candreva, Klose, Anderson (Dal 46' Djordjevic). All. Pioli

Udinese (4-3-2-1): Karnezis; Widmer, Heurtaux, Danilo, Piris; Badu, Guilherme, Allan; Thereau (Dal 65' Di Natale), Kone; Muriel [Dal 28' Fernandes (Dall'81'Belmonte)]. All. Stramaccioni

Arbitro: Gianluca Rocchi

Marcatori: 26' Thereau (U)

Ammoniti: 15' Novaretti (L), 45'+1 Kone (U), 45'+4 Candreva (L), 88' Lulic (L)

Espulsi: -




Commenta con Facebook