• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Olanda > Punto Eredivisie, risultati e classifica sesta giornata

Punto Eredivisie, risultati e classifica sesta giornata

Il PEC Zwolle cade con l’Az Alkmaar, il PSV Eindhoven torna in testa da solo


Un momento di Feyenoord-Ajax (Getty Images)
Andrea Corti (Twitter: @cortionline)

23/09/2014 09:23

PUNTO EREDIVISIE RISULTATI CLASSIFICA / Amsterdam (Olanda) – Dopo il colpo di scena della scorsa settimana, con il PSV Eindhoven fermato e raggiunto in vetta dal PEC Zwolle, l’Eredivisie stupisce ancora registrando l’inattesa sconfitta dei biancoazzurri con l’AZ Alkmaar. I padroni di casa si impongono grazie a una rete di Henriksen nella ripresa e archiviano le ultime travagliate settimane nel corso delle quali hanno registrato prima l’autosospensione temporanea dal ruolo di allenatore di Marco van Basten e poi il ritorno del ‘Cigno di Utrecht’ ma solo come vice di Pastoor. L’ex attaccante del Milan, dopo la positiva esperienza nell’Heerenveen fa dunque un passo indietro a causa dello stress, e la speranza dei tifosi è che questo travagliato inizio non abbia conseguenze per il proseguo della stagione.

DUELLO? – Ad approfittare del passo falso del PEC Zwolle sono le due principali favorite per il tirolo: il PSV pur senza l’infortunato Depay batte nettamente il Cambuur in casa e torna in vetta da solo. Dopo un periodo non facile gioisce anche l’Ajax, ora secondo a tre punti dalla capolista: i ‘Lancieri’, che in settimana erano riusciti a fermare il milionario PSG di Cavani e Ibrahimovic, ottengono un’importantissima vittoria sul campo del Feyenoord e tornano a cullare il sogno del quinto titolo di fila. A decidere il match una bella punizione di van Rhijn in apertura, con la squadra di de Boer che riesce a vincere nonostante i padroni da casa vadano più di una volta vicini al gol (in tutto tre traverse). Una bella soddisfazione per i Campioni d’Olanda celebrare il difensore classe 1991, che nell’esecuzione che gela il ‘de Kuip’ ricorda lo stile di Cristiano Ronaldo.

RISCATTO TWENTE – Dopo un inizio a dir poco balbettante il Twente sta finalmente dimostrando il suo valore: in trasferta contro l’Heracles i ‘Tukkers’ vincono in rimonta e trovano tre punti importantissimi che li rilanciano verso le parti alte della classifica. Ancora una volta protagonista l’ex interista Castaignos, decisivo con la doppietta che ribalta il risultato.

LE ALTRE – Non sembra arrivato invece il momento della reazione del Vitesse: i giallo neri non vanno oltre il pareggio interno con l’Herenveen e dopo sei giornate sono nelle parti meno nobile della graduatoria con appena cinque punti. Sta facendo infine molto peggio l’Heracles, che non ha ancora festeggiato il suo primo risultato utile stagionale.

 

RISULTATI

Willem II-Breda 2-1: 13’ Sahar (W), 42’ Matic (B), 90’+1 Braber (W);

Excelsior-Dordrecht 1-1: 51’ Auassar (E), 85’ Gosens (D);

Den Haag-G.A. Eagles 1-1: 60’ aut. Derijck  (E), 84’ Kramer (D);

Vitesse-Heerenveen 1-1: 23’ Uth (H), 29’ Pröpper (V);

Heracles-Twente 1-4: 16’ Weghorst (H), 24’ e 43’ Castaignos, 44’ Ziyech, 74’ Mokthar;

AZ Alkmaar-PEC Zwolle 1-0: 72’ Henriksen;

Feyenoord-Ajax 0-1: 4’ van Rhijn;

PSV-Cambuur 4-0: 21’ L. de Jong, 37’ Willems, 78’ Bruma, 80’ Maher;

Utrecht-Groningen 1-0: 61’ Boymans.

CLASSIFICA

PSV 15 punti, Zwolle 12, Ajax 12, Cambuur 11, Heerenveen 11, Twente 10, Utrecht 10, Alkmaar 9, Groningen 9, Willem II 9, Breda 8, Excelsior 8, Den Haag 6, Feyenoord 5, Vitesse 5, G.A. Eagles 5, Dordrecht 5, Heracles 0.




Commenta con Facebook