• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI ATALANTA-FIORENTINA

PAGELLE E TABELLINO DI ATALANTA-FIORENTINA

Kurtic capolavoro dalla panchina, Boakye ci prova, Biava annulla Mario Gomez.


Jasmin Kurtic (Getty images)
Omar Parretti

21/09/2014 20:08

PAGELLE E TABELLINO DI ATALANTA-FIORENTINA / BERGAMO - Kurtic decide il match dopo appena due minuti dal suo ingresso in campo con una gran botta dalla distanza. Per l'Atalanta grande prova di Biava in marcatura su Gomez, Zappacosta ancora una volta positivo, molto bene D'Alessando, davanti Boakye impegna Neto a differenza di uno spento Denis. Nella Fiorentina delude ancora Gomez, molto bene Fernandez e Ilicic, sottotono i senatori Aquilani e Pasqual.

ATALANTA

Sportiello 6 - Totalmente incolpevole sulla botta dalla distanza di Kurtic che lo batte sul secondo palo. Un paio di parate di routine ma la viola vede poca la porta.

Zappacosta 6,5 - Il suo contributo è molto prezioso in quanto anche in situazioni di sofferenza riesce a far uscire palla al piede l'Atalanta sulla propria corsia. Si oppone sempre in maniera corretta agli affondi di Pasqual, a cui non concede mai un traversone comodo.

Benalouane 6 - Ben posizionato al centro della difesa in coppia con Biava; fa vedere un paio di interventi in scivolata che si distinguono per tempismo e precisione.

Biava 6,5 - Lavora bene su Mario Gomez non concedendo nemmeno mezzo metro al bomber tedesco, lo segue sia in area che fuori area non dandogli mai respiro. Partita ottima per il centrale difensivo ex-Lazio.

Dramè 6 - Potenza e velocità per arginare le discese di Cuadrado, infatti nella prima frazione riesce a negare la conclusione a rete al colombiano. In fase offensiva spinge a dovere duettando con D'Alessandro a cui spesso lascia il compito del cross. Dall'81' Molina s.v.

Estigarribia 6 - Bene nei primissimi minuti di gioco poi Zappacosta gli ruba la scena sulla corsia destra e non riesce a rendersi pericoloso abbassandosi troppo. Nel secondo tempo torna ad essere protagonista lavorando adeguatamente in tandem con il terzino ex-Avellino.

Carmona 6 - Filtro davanti alla difesa non sempre efficace ma assolutamente grintoso e mai domo che aiuta la retroguardia a subire poco. Non va oltre la sufficienza.

Cigarini 6 - Buona gara al centro del campo dove lavora da metronomo e smista un alto numero di palloni. Sempre presente e sempre utile anche in fase di ripiegamento dove orchestra bene i movimenti del reparto.

D'Alessandro 6,5 - Un po' a folate ma i suoi tentativi sono sempre interessanti e mostra delle doti di dribbling sopra la media. Mostra un'ottima personalità e un buono spirito di sacrificio nei momenti di difficoltà. Dal 61' Gomez 5,5 - Mezzora pallida per il fantasista ex-Catania in cui non incide.

Denis 5 - Prestazione sottotono: non si propone sufficientemente bene in area di rigore, non lavora bene da sponda per gli inserimenti degli esterni. Esce quando manca un quarto d'ora alla fine. Dal 76' Bianchi s.v.

Boakye 6,5 - Su di lui si esalta Neto al 17' che devia sul palo il tiro ravvicinato dell'attaccante ghanese; gioca meglio del compagno di reparto proponendosi spesso fuori area  per raccogliere i passaggi dei compagni. Sul finale di gara Rodriguez si immola su una sua conclusione a rete da breve distanza.

All. Colantuono 6 - Atalanta fermata sul proprio campo anche con una buona dose di sfortuna: due pali (comunque viziati da parate di Neto), e un gol strepitoso di Kurtic in una delle rare conclusioni in porta dei viola. 

FIORENTINA

Neto 6,5 - Grande intervento di riflessi con il piede a sporcare il tiro di Boakye che si stampa sul palo nella prima frazione, nel secondo tempo è ancora bravo a toccare un pallone insidioso correggendolo di nuovo sul palo. Trasmette sicurezza alla difesa.

Savic 6 - Soffre qualcosa quando viene puntato in uno contro uno da D'Alessandro nel corso della prima frazione di gara, tuttavia cresce in maniera netta nei secondi quarantacinque minuti limitando i pericoli in area.

Rodriguez 6,5 - Decisamente il più positivo del pacchetto arretrato viola: si muove in maniera naturale e consapevole al centro della difesa a tre di Montella, è ordinato ed estremamente efficace nella scelta del tempo delle chiusure.

Alonso 6 - Nel giro di due minuti si rende insidioso in zona gol: dapprima con un bel tentativo da trenta metri, poi con un colpo di testa sul calcio d'angolo da lui conquistato. In difesa è un po' impacciato nei primissimi minuti ma alza subito il livello lavorando bene.

Cuadrado 6 - Nel primo tempo della partita Dramè riesce ad arginarlo in maniera eccellente e lui deve cercare spazi anche per vie centrali, riuscendo comunque a rendersi utile per la costruzione della manovra. Piano piano riduce la continuità delle sue giocate ma si mette a disposizione dei suoi in copertura. Dall'80' Vargas s.v.

Aquilani 5,5 - Nella prima mezzora di gioco è tra i migliori dei viola per intensità e partecipazione al gioco, poi però si perde con il passare dei minuti finendo con lo sparire nel secondo tempo.

Badelj 6 - Gioca al posto di Pizarro in mezzo al campo: non ha sicuramente il lancio lungo del regista cileno, ma è più accorto ed ordinato in fase d'interdizione e senz'altro non sfigura nel primo passaggio nonostante la pressione degli attaccanti della Dea. Dal 56' Kurtic 7 - Bastano due minuti e si fa trovare pronto al limite dell'area di rigore per scaricare in porta con un tiro a fil di palo che batte Sportiello; dona più dinamismo alla mediana viola partecipando attivamente alla due fasi. Mezzo voto in più perchè decide la contesa.

Fernandez 6,5 - Si lancia spesso in avanti cercando l'ingresso in area di rigore grazie alle combinazioni con i compagni, specie con Ilicic che si muove molto, e dialoga bene sulla fascia con Pasqual. Pesca ottimamente Kurtic con un passaggio che taglia tutta la trequarti nell'azione dello 0-1 viola.

Pasqual 5,5 - Non contiene a dovere le incursioni di Zappacosta sulla propria fascia di competenza e non trova mai un cross realmente pericoloso per la difesa atalantina. Non cresce nel corso della ripresa e viene tolto da Montella. Dal 71' Richards s.v.

Ilicic 6,5 - Si muove da destra a sinistra e viceversa per ricevere i suggerimenti dei centrocampisti viola in quella che è una delle sue migliori apparizioni con la maglia viola. Sfiora la rete dopo una serpentina incantevole ma il suo sinistro a giro vola oltre il secondo palo. Ora serve la continuità.

Gomez 5 - Continua il periodo negativo: brancola nel buio per tutta la prima frazione di gara ed è costantemente braccato dal pressing di Biava; al di là di questo sembra proprio che non sia tranquillo a livello mentale e lo dimostra sbagliando anche degli stop francamente molto semplici. 

All. Montella 6,5 - Ritorno alle origini con la difesa a tre per il tecnico campano che porta a casa tre punti importanti, nonché i primi del campionato, sul difficile campo dell'Atalanta. Viola non brillante ma vincente che soffre molto il momento no di Mario Gomez.

Arbitro: Russo 6 - Il fischietto della sezione di Nola dirige complessivamente bene gestendo con equilibrio la partita. Giusto non concedere un penalty a favore dei viola al 5' per un tocco di mano di Zappacosta: il braccio del terzino è attaccato al corpo e la conclusione di Pasqual è molto ravvicinata. Ci poteva stare un secondo giallo, a poca distanza dal primo, per Fernandez che strattona l'avversario lanciato in avanti.

TABELLINO

ATALANTA-FIORENTINA 0-1

Atalanta (4-4-2): Sportiello; Zappacosta, Benalouane, Biava, Dramè (Dall'81' Molina); Estigarribia, Carmona, Cigarini, D'Alessandro (Dal 61' Gomez); Denis (Dal 76' Bianchi), Boakye. All. Colantuono

Fiorentina (3-5-2): Neto; Savic, Rodriguez, Alonso; Cuadrado (Dall'80' Vargas), Aquilani, Badelj (Dal 56' Kurtic), Fernandez, Pasqual (Dal 71' Richards); Ilicic, Gomez. All. Montella

Arbitro: Carmine Russo

Marcatori: 58' Kurtic (F)

Ammoniti: 27' Carmona (A), 49' Rodriguez (F), 60' Fernandez (F), 67' Aquilani (F), 90' Gomez (F)

Espulsi: - 




Commenta con Facebook