• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan-Juventus, Galliani: "C'è più sintonia con l'Inter e Lotito. Allegri..."

Milan-Juventus, Galliani: "C'è più sintonia con l'Inter e Lotito. Allegri..."

L'amministratore delegato rossonero ha parlato alla vigilia dalla partita


Gallani e Barbara Berlusconi © Getty Images

19/09/2014 09:48

MILAN JUVENTUS CALCIOMERCATO INTERVISTA GALLIANI CONTE INZAGHI BALOTELLI MENEZ / MILANO - Adriano Galliani, amministratore delegato del Milan, ha rilasciato una lunga intervista al 'Corriere della Sera' alla vigilia della partita di campionato contro la Juventus.

IL TIFO DA RAGAZZO PER LA JUVENTUS - "La passione è finita presto, da ragazzino. La mia squadra del cuore è sempre stata il Monza. I monzesi non si sentono milanesi, quindi in molti per contrapposizione tifano Juve, Ora mi sento milanese e milanista".

I RAPPORTI CON JUVENTUS, INTER, LAZIO - "Con la Juve di Giraudo avevamo visioni di politica calcistica condivise. Attualmente le cose sono cambiate e, a differenza di un tempo, ci sono molti più punti in comune con l’Inter. Lotito è il dirigente sportivo italiano che lavora più di tutti. Non sta facendo i propri interessi. E' normale che il rappresentante della Lega di A si impegni attivamente in Federazione".

MILAN-JUVENTUS - "E' stato lo stesso Allegri a comunicarmi che sarebbe approdato sulla panchina della Juve. Ci siamo incrociati mentre partiva per Torino. L’avevo incontrato il weekend precedente e l’avevo rimproverato perché non era andato alla Lazio del mio amico Lotito. La vita è imprevedibile. Dopo aver visto Leonardo su quella dell’Inter sono pronto a tutto".

S.D.




Commenta con Facebook