• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Roma-Cagliari, Zeman: "Torno a casa. Giallorossi da Scudetto, Totti il più grande"

Roma-Cagliari, Zeman: "Torno a casa. Giallorossi da Scudetto, Totti il più grande"

L'allenatore boemo parla in vista della sfida di campionato contro i capitolini


Zdenek Zeman © Getty Images
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

19/09/2014 08:13

ROMA CAGLIARI INTERVISTA ZEMAN GARCIA TOTTI SCUDETTO / CAGLIARI - Zdenek Zeman, allenatore del Cagliari ex Roma, ha rilasciato un'intervista a 'La Gazzetta dello Sport' in vista della partita di campionato tra le due squadre. Di seguito i passaggi salienti:

ROMA-CAGLIARI - "In schedina metto 2, devo essere professionale. Noi stiamo cercando di imparare a giocare al calcio, la Roma sa già come si fa. Contro l’Atalanta non meritavamo di perdere, abbiamo fatto 900 passaggi come il Barcellona. Solo che loro sanno perché li fanno. Noi ancora no".

RITORNO A CASA - "Sono felice di entrare di nuovo all’Olimpico. Per me significa tornare a casa. A Roma mi vogliono bene? E' un affetto reciproco che non si interrompe. Ironici, passionali, amano la squadra e non la lasciano mai. Un’altra squadra con la tifoseria della Roma non l’ho mai avuta e non l’ho mai vista da nessun altra parte".

ROMA-CSKA MOSCA - "La Roma ha giocato un grandissimo primo tempo, sbagliando solo una palla e, in quel caso, è stato bravo De Sanctis. I giocatori hanno divertito e si sono divertiti".

GARCIA - "E' bravo e lo ha dimostrato dal primo giorno dello scorso anno: dieci partite consecutivamente non le vinci per caso. Poi ha pagato qualche infortunio. Quest’anno la rosa è ancora più ampia e forte. Gli attaccanti che ha lui non li ha nessuno in Italia".

SCUDETTO - "I 16 punti di distacco dalla Juventus nell’ultima stagione sono tanti, ma il gap secondo me adesso è colmato. La Roma parte alla pari per vincere lo scudetto".

TOTTI - "Checco è sempre il più grande di tutti. A 38 anni quello che sta facendo lui non lo ha mai fatto nessuno. Per me è stato semplicemente 'Il giocatore'. Quello che sa fare tutto, in ogni parte del campo, che ha le giocate che nessuno si aspetta, che risolve le partite. Per tanti anni si è caricato sulle spalle la Roma: generoso, altruista, ha pensato sempre più alla squadra che a se stesso. Se fosse stato egoista il record di Piola lo avrebbe già superato. Sono stato fortunato ad averlo allenato due volte e spero di avergli lasciato qualcosa anch’io".

Entra a far parte della nostra cerchia, Clicca G+




Commenta con Facebook