• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Torino > PAGELLE E TABELLINO DI CLUB BRUGGE-TORINO

PAGELLE E TABELLINO DI CLUB BRUGGE-TORINO

Felipe Gedoz fa il giocoliere, Bolingoli-Mbombo in affanno. Amauri è impalpabile, Gillet salva il Toro


Gillet, ex Torino ©Getty Images
Antonio Russo (Twitter @tonyrusso93)

18/09/2014 21:19

PAGELLE E TABELLINO CLUB BRUGGE-TORINO / BRUGES – Il Brugge mette in vetrina il talento di Felipe Gedoz che ha fatto ammattire i granata, salvati solo da un ispirato Gillet. Tra le fila del Torino, male Amauri, impalpabile per tutto il match. Brutta prestazione infine per il terzino dei blu-verdi Bolingoli-Mbombo che è apparso in grande affanno per tutta la gara in marcatura su Darmian.

 

CLUB BRUGGE

 

Ryan 6 – Non si sporca mai i guanti e osserva la partita da una posizione privilegiata. Si mostra comunque sicuro nelle uscite.

 

Meunier 6 – Buona prestazione per il terzino del Brugge che costringe Molinaro a giocare molto basso. Bravo anche in fase di contenimento.

 

Machele 6,5 – Costringe Quagliarella a girare largo dall’area di rigore. Quando può dà il raddoppio a Duarte nel marcare Amauri. Ottima prestazione la sua.

 

Duarte 6,5 – Come un mastino morde le caviglie di Amauri per tutto il campo. Gioca un’ottima partita e annulla completamente l’ex Parma.

 

Bolingoli-Mbombo 5,5Darmian è imprendibile su quella fascia. Si fa notare per qualche buona giocata in fase offensiva, ma in difesa soffre l’esterno della nazionale. Dall’80’ De Bock s.v.

 

Menegazzo 6 – Va in appoggio a Felipe Gedoz e mette numerosi cross al centro. Gioca una buona partita fatta di corsa e tanta sostanza.  Dal 66’ Vormer 5,5 – Non incide sul match e soffre la verve di Sanchez Mino.

 

Silva 6 – Si abbassa tanto e si va spesso a piazzare davanti alla difesa per dare man forte ai compagni. Recupera tanti palloni e fa ripartire l’azione con precisione. 

 

Simons 6 – Il capitano del Bruges lotta per tutto il campo, strappando tanti palloni dalle gambe avversarie. Moto perpetuo nel centrocampo blu-nero.

 

Vazquez 6,5 – Molto propositivo, mostra di avere grande qualità. Duetta frequentemente con Felipe Gedoz e le sue sventagliate mettono in difficoltà la difesa del Torino. Dal 66’ Storm 6,5 – Gioca un buon finale di match. S’inserisce spesso, e proprio su uno di questi inserimenti sfiora il gol di testa.  

 

Felipe Gedoz 7 – Gioca tra le linee e spesso sorprende i difensori granata alle spalle. È costantemente l’uomo più pericoloso dei blu-neri. Nella ripresa si scambia con Izquierdo e fa girare la testa alla difesa granata.

 

Izquierdo 5,5 – A differenza del compagno di reparto si fa vedere poco. Mostra di avere un buono scatto sul breve, ma troppo di frequente si perde nell’ultima giocata.

 

All. Michel Preud'homme 6,5 – Il Brugge gioca una buona gara e meriterebbe sicuramente qualcosa di più. Tanta densità in mezzo al campo e ripartenze, questa la filosofia adottata dal club belga che ha messo in grande difficoltà i granata.   

 

TORINO

 

Gillet 7 – Nel primo tempo con una parata d’istinto salva il risultato.  Nella ripresa, nel finale con un tuffo felino blocca la partita sullo 0-0. È lui il migliore in campo per il Torino.

 

Maksimovic 6 – Da quel lato il Brugge è poco pericoloso, lui si limita quindi a svolgere il compitino. Unico titolare in una difesa di esordienti, strappa una piena sufficienza.

 

Jansson 6,5 – Gioca una buona partita, attento nelle chiusure. Si prende frequentemente licenze offensive uscendo dalla propria trequarti palla al piede.

 

Silva 5,5 – Per lui esordio assoluto con la casacca granata.  Ventura gli affida il compito di far ripartire l’azione dalle retrovie. Impreciso nei rilanci, va spesso in difficoltà in marcatura su Felipe Gedoz.

 

Darmian 6,5 – Su quella fascia fa impazzire Bolingoli-Mbombo. È un treno che brucia il binario di destra a furia di sgroppate.

 

Benassi 6 – Molto propositivo sin dai primi minuti. Il talentino scuola Inter si affaccia spesso nella metà campo avversaria e va in appoggio agli attaccanti. Dal 65’ El Kaddouri 6,5 – Entra col piglio giusto. Si posiziona sul centro destra e dà verve alla manovra granata.

 

Gazzi 6 – Con uno sciagurato retropassaggio, nel primo tempo, per poco non regala il vantaggio al Brugge. Nella ripresa si riscatta con il salvataggio sulla conclusione a botta sicura di Felipe Gedoz.

 

Sanchez Mino 5,5 – Non certo una gran prestazione la sua. Di frequente pecca nell’ultimo tocco cestinando quanto di buono fatto fin lì. In fase di contenimento invece mostra qualche lacuna. Dall’85’ Nocerino s.v. 

 

Molinaro 6 – A differenza di Darmian gioca un po’ più basso. Da quel lato i blu-neri attaccano con maggiore veemenza e quindi l’ex Parma pensa solo a contenere.

 

Quagliarella 5,5Si abbassa tanto per svincolarsi dalla marcatura degli avversari. Come sempre, con le sue aperture illuminanti fa volare gli esterni granata. Col passare dei minuti, purtroppo per lui, si eclissa completamente. Dal 70’ Martinez 6,5 – Si ritaglia più occasioni lui in venti minuti che tutti e due attaccanti granata in un’intera partita. A furia di prestazioni così convincenti potrebbe minare la titolarità di Amauri e Quagliarella.

 

Amauri 4,5 – Fa a sportellate con la difesa del Brugge per tutta la partita ma ne esce quasi sempre sconfitto. L’intesa con Quagliarella sembra ancora lontana.

 

All. Ventura 5,5 – Il suo Toro si mostra abbastanza remissivo sin dai primi minuti. I granata scendono in campo con le seconde linee e non riescono a dare continuità al loro gioco. Probabilmente, troppo ritardati gli ingressi di El Kaddouri e Martinez.

 

Arbitro Ozkahya 6,5 – Buona direzione di gara la sua. Nella ripresa i padroni di casa protestano per un presunto rigore per fallo di mano di Gazzi, ma in realtà c’è fallo di Felipe Gedoz su di lui. Fa bene quindi l’arbitro a concedere la punizione al Toro.

 

TABELLINO

CLUB BRUGGE-TORINO 0-0

CLUB BRUGGE (4-3-1-2): Ryan; Meunier, Machele, Duarte, Bolingoli-Mbombo(dall’80’ De Bock); Menegazzo(dal 66’ Vormer), Silva, Simons; Vazquez(dal 66’ Storm); Felipe Gedoz , Izquierdo. Engels, Vormer, De Fauw, De Bock, Storm, Dioudis, Oularé. All. Michel Preud'homme.

TORINO (3-5-2): Gillet; Maksimovic, Jansson, Silva; Darmian, Benassi(dal 65’ El Kaddouri), Gazzi, Sanchez Mino(dall’85’ Nocerino), Molinaro; Quagliarella(dal 70’ Martinez), Amauri. Bovo, El Kaddouri, Moretti, Martinez, Larrondo, Padelli, Nocerino. All. Ventura.

Arbitro: Halis Ozkahya
Ammoniti: 62’ Meunier (B), 76’ El Kaddouri (T), 85’ Molinaro (T)
 




Commenta con Facebook